Nuovo laboratorio EUCENTRE per test sismici su elementi non strutturali

Il nuovo Laboratorio 6D LAB Eucentre sarà inaugurato il prossimo 7 settembre in occasione della cena sociale della Conferenza Internazionale 7AESE
 
Gli eventi sismici degli ultimi anni hanno portato l’attenzione sull’importanza che rivestono gli elementi non strutturali all’interno della progettazione strutturale.
 
La Fondazione EUCENTRE che dal 2003 si occupa di ricerca applicata nel settore dell’ingegneria sismica e che rappresenta un punto di riferimento internazionale nel campo della riduzione del rischio, in particolare sismico, proprio per queste ragioni ha deciso di realizzare un nuovo laboratorio dedicato allo studio degli elementi non strutturali.
 
EUCENTRE ha, infatti, progettato e realizzato un importante ampliamento dei suoi laboratori, il 6D LAB.
 
Il 6D LAB, che si va ad aggiungere al preesistente laboratorio “Shake LAB” EUCENTRE che da anni esegue test sperimentali a livello internazionale, è dotato di una tavola vibrante multiassiale sviluppata principalmente per l’esecuzione di prove dinamiche su elementi non strutturali o di test sismici su sistemi strutturali di massa limitata. Le prestazioni di questa struttura di prova verranno progressivamente incrementate dai 4 gradi di libertà attuali fino ai 6 gradi di libertà della fase evoluta.  
 
 
L’inaugurazione del 6D LAB avverrà la sera del 7 settembre 2017 in occasione della cena sociale della Conferenza Internazionale 7AESE (7th Conference on Advances in Experimental Structural Engineering che si terrà proprio in EUCENTRE dal 6 all’8 settembre 2017), alla presenza dei maggiori esperti in campo sperimentale.
 
Questo ampliamento rappresenta un importante passo in avanti della ricerca nel campo degli elementi non strutturali e dimostra la volontà del centro di ricerca pavese di essere sempre all’avanguardia.
 
Sarà possibile seguire la conferenza e la presentazione del 6D LAB collegandosi ai canali social Facebook, LinkedIn, Twitter ed al canale Telegram di 7AESE. 

Per ulteriori informazioni sulla conferenza e sui lavori di ricerca della Fondazione EUCENTRE si possono visitare i siti 7AESE e EUCENTRE.