Il capitale naturale e il paesaggio, la sfida delle citta’ per la sostenibilita’

ne discutono architetti e istituzioni venerdì 15 settembre

Durante l’incontro verranno discusse e proposte le iniziative e gli interventi per valorizzare il capitale naturale e il paesaggio quale fattore determinante per garantire la resilienza e l’adattamento ai cambiamenti climatici delle città e dei sistemi urbani. La programmazione della manutenzione e della gestione del verde urbano saranno gli ambiti di riflessione per una città più sicura e pronta a rispondere agli eventi alluvionali e al rischio idrogeologico. Verranno illustrate le esperienze che diverse città italiane stanno svolgendoe quali progetti sono stati messi in campo e ancora da attuare da parte delle varie amministrazioni per rendere la realtà urbana sostenibile.  

Aprirà i lavori, portando i saluti, il presidente dell’OAR Alessandro Ridolfi, seguirà la relazione introduttiva di Patrizia CollettaPresidente Dipartimento "Progetto sostenibile ed efficienza energetica", Ordine Architetti Roma, Il verde ed il paesaggio urbano: una "sfida" determinante per le città. Interverranno nella sessione mattutina “Strategie e strumenti per la gestione dell’ecosistema città”: Carlo Blasi, Commissione Nazionale per lo sviluppo del Verde Urbano, Ministero dell'Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, Programmazione, strategia ambientale, gestione del verde pubblico, Maria Beatrice Andreucci, componente gruppo di lavoro del Manifesto per la green economy, Il capitale naturale per la città. La rigenerazione urbana, Sergio Malcevschi, Coordinatore CATAP, Università di Pavia, Reti e sistemi socio-ecologici in ambito urbano e periurbano, Silvia Brini, ISPRA, Infrastrutture verdi:  le attività del Sistema Nazionale per la Protezione dell'Ambiente a supporto delle politiche di sostenibilità urbana, Valeria Grilli Carandini, Presidente FAI Lazio, Il Verde storico a Roma: ville e parchi storici, parchi archeologici, Giorgio Boldini, Comitato per lo sviluppo del Verde Urbano, Ministero dell'Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, Verde Urbano e adattamento climatico.

Dopo il question time, nella sessione pomeridiana “Lebuone pratiche e le potenzialità per la valorizzazione e la gestione del verde urbano”, sarà la volta degli interventi di Paolo Minghetto, Sezione AIAPP Piemonte e Valle d'Aosta, Torino: strategie di gestione e buone pratiche, Gioia Gibelli,  Presidente Società Italiana Ecologia del Paesaggio, Milano: gestione e buone pratiche in ambito urbano e periurbano, Roberto Diolaiti Direttore Settore Ambiente e Energia, Dipartimento Riqualificazione Urbana, Comune di Bologna: strategie per la gestione del verde urbano, Paola Falini e Patrizia Pulcini, Responsabili Linee Guida per il progetto dello spazio pubblico di Mantova e Sabbioneta, Mantova: il progetto dello spazio pubblico del sito UNESCO di Mantova e Sabbioneta, Mirella Di Giovine, Scuola di Specializzazione in Beni Naturali e Territoriali, Sapienza Università di Roma, Roma: le potenzialità ecosistemiche, la rete ecologica e l'agricoltura periurbana, Gloria Mazzamati, Associazione Torre del Fiscale, Roma, Un esempio di partecipazione e gestione, Pinuccia MontanariAssessore all'Ambiente di Roma Capitale, La sfida ed il progetto per Roma Capitale. Seguiranno le conclusioni del Presidente del Dipartimento 'Progetto sostenibile ed efficienza energetica' (DIPSE) arch. Patrizia Colletta.

La partecipazione all’evento riconosce 8 crediti formativi agli iscritti.

venerdì 15 settembre dalle ore 9,30 alle 18,30
alla Casa dell’Architettura a Roma
Piazza Manfredo Fanti, 47 

scarica la brochure con il programma