6,82 milioni di metri cubi di calcestruzzo: una diga da record in India

21/09/2017 2318

Il progetto era stato avviato nel 1961. È la seconda al mondo del tipo a gravità in calcestruzzo: stiamo parlando di 6,82 milioni di metri cubi di calcestruzzo.

Il primo ministro indiano Narendra Modi ha inaugurato in Gujarat (India occidentale) la diga Sardar Sarovar sul fiume Narmada, che si pone per volume come la seconda al mondo del tipo a gravità in calcestruzzo dopo la Grand Coulee Dam negli Stati Uniti.

La struttura principale della diga, le cui acque raggiungono quota 139 metri, ospita sei turbine da 200 megawatt e la sua capacità totale di generazione di elettricità arriva a 1450 megawatt.

Il progetto, approvato il 5 aprile 1961 dall'allora premier Jawaharlal Nehru, è stato completato 56 anni dopo, con il superamento di enormi problemi di carattere tecnico, ambientale, sociale e politico. Le sue acque porteranno elettricità e acqua per l'irrigazione a quattro Stati occidentali indiani: Gujarat, Madhya Pradesh, Maharastra e Rajasthan.

Il Narmada è un grande fiume. Nasce nei Ghat orientali, nello stato del Madhya Pradesh; attraversa foreste e terre fertili e coltivate attraverso gli stati di Maharashtra e Gujarat. Infine sfocia nel mare Arabico, 1.300 chilometri più a ovest. Qui negli anni ’80 è stato concepito il “Progetto di sviluppo della Valle di Narmada”.

Il Progetto faraonico comprende 3.200 dighe sul Narmada e i suoi affluenti, di cui una trentina di grandi dighe, per produrre energia elettrica e per alimentare sistemi di irrigazione.
La più grande in assoluto, Sardar Sarovar, ha convogliato acqua a irrigare le terre più aride a valle, nel Gujarat. Ma ha anche creato un grande lago artificiale a monte della diga (nel Madhya Pradesh)

Per saperne di più sul progetto: http://www.sardarsarovardam.org/components-of-project.aspx