Ecobonus e Sismabonus: la guida pratica ANCE

27/09/2017 5634

La guida pratica istruisce alle agevolazioni previste dall'Ecobonus e dal Sismabonus sia ordinari che per i condomini, con focus sull'acquisto di case antisisimiche e cessione del credito

L'ANCE, a margine del convegno "Ecobonus e Sismabonus, la grande occasione per la sicurezza e l’efficienza energetica della casa", ha reso disponibile una guida pratica dedicata alle due agevolazioni fiscali, con dettagli sulle varie tipologie (ordinario, per i condomini, cessione del credito, acquisto case antisisimiche). Il vademecum approfondisce ed illustra, anche attraverso delle slides riepilogative, la disciplina fiscale e le modalità operative per accedere ai benefici, aggiornata con le più recenti novità normative e di prassi.

Nell'introduzione alla guida si ricorda che, oltre alla proroga per un ulteriore anno del potenziamento al 50% della detrazione IRPEF per le spese di recupero edilizio delle abitazioni, è stato previsto, da quest’anno:

  • la proroga della detrazione potenziata per gli interventi di riqualificazione energetica, fino a 5 anni in caso di interventi effettuati su edifici condominiali, accompagnata da una rimodulazione degli incentivi con maggiori premialità per gli interventi più incisivi (cd. “Ecobonus”);
  • la proroga quinquennale della detrazione riconosciuta per interventi di prevenzione sismica, anch’essa accompagnata da premialità crescenti in caso di riduzione di classificazione di rischio sismico dell’edificio e per interventi su edifici condominiali (cd. “Sismabonus”).

Per entrambi i bonus, inoltre, in caso di interventi condominiali, viene estesa la disciplina della “cessione del credito” a favore dei contribuenti che, su opzione, decidono di cedere la detrazione spettante alle imprese esecutrici o a “soggetti privati”. Di fatto, è stata estesa la norma in vigore già dal 2016 (per i soggetti “incapienti” - pensionati con reddito sino a 7.500 euro o lavoratori dipendenti con reddito sino a 8.000 euro - è possibile cedere il credito fiscale alle imprese che hanno realizzato i lavori di riqualificazione energetica), con una modifica che permette la cessione, non solo ai soggetti incapienti e non solo nei confronti delle imprese esecutrici, ma anche di altri soggetti privati.

SCARICA LA GUIDA PRATICA DELL'ANCE SU ECOBONUS E SISMABONUS