POST_ARCH COS'È L'ARCHITETTURA?

03/10/2017 2801

La tavola rotonda sull’esigenza di riattivare un dibattito sull’architettura
Giovedì 5 ottobre – Casa dell’Architettura

 

Giovedì 5 ottobre dalle 16.30 alla Casa dell’Architettura (Piazza Manfredo Fanti, 47 Roma), in occasione della presentazione del volume “POST_ARCH cos'è l'architettura?”, si terrà la tavola rotonda “L'architettura è morta, Viva l'architettura”. Su iniziativa di “Post_Arch”, associazione culturale fondata da architetti e pianificatori, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti PPC di Roma e provincia, si farà il punto sulla capacità di riattivare il dibattito architettonico ormai pressoché assente ma che, nel passato, ha visto l’architettura italiana movimento di riferimento internazionale. Ripartire dalla morte del dibattito e rilanciarlo sembra doveroso sia per la salute dell’architettura sia per la professione degli architetti. Lì dove il dibattito scaturiva dal confronto delle grandi scuole di pensiero, è ora inevitabilmente delegato ad una pluralità di singole voci che troppo spesso non riescono ad unirsi in un movimento critico corale. Post_Arch, si è programmaticamente strutturata per sviluppare ed organizzare nel tempo una serie di azioni con l’intento di catalizzare l’attenzione sui temi che, di volta in volta, appaiono più attuali al fine di generare, appunto, un movimento più ampio.
Aprirà i lavori, portando i saluti Alessandro Ridolfi, Presidente Ordine degli Architetti PPC di Roma e provincia, modererà l’incontro Eliana Cangelli,  Vice Presidente Ordine degli Architetti PPC di Roma e provincia. Interverranno al confronto Roberto de Rubertis, Sapienza Università di Roma, Carlo Prati, UNIGE, Università degli studi ROMA TRE, Mattia Darò, Università degli studi ROMA TRE, Roberto Morziello, Consigliere Municipio Roma I Centro, Vice Presidente commissione cultura, Antonio Luigi Stella Richter, POST_ARCH, curatore del volume con Marco Cherubini e Giorgia Dal Bianco. Seguiranno il dibattito e le conclusioni.  

La partecipazione all’incontro riconosce 2 crediti formativi ai partecipanti. 

scarica la brochure