Emilia Romagna: per le imprese ancora pochi giorni per accedere al Fondo Energia

09/10/2017 1476
L’Emilia Romagna ha prorogato dal 30 settembre al 15 ottobre p.v. il termine per presentare domanda di partecipazione al fondo rotativo di finanza agevolata per la green economy, cosiddetto “Fondo Energia”, al fine di consentire alle imprese di beneficiare delle risorse ancora disponibili.
 
Il Fondo Energia ha una dotazione di 36 milioni di euro da destinare alle imprese che realizzino un progetto di investimento volto all’efficienza energetica presso una loro sede situata in Emilia Romagna.
Il Fondo finanzia progetti attraverso la concessione di mutui di importo compreso tra un minimo di € 20.000 ad un massimo di € 500.000, durata massima 96 mesi, a tasso zero per il 70% dell’importo ammesso, e ad un tasso convenzionato per il restante 30%.
 
I progetti agevolabili sono quelli volti a:
·        migliorare l’efficienza energetica e ridurre i gas climalteranti;
·        produzione di energia da fonti rinnovabili, esclusivamente per autoconsumo, nonché gli impianti di cogenerazione ad alto rendimento, ai sensi della Direttiva 2012/27/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio.
 
Sono considerate ammissibili le seguenti tipologie di spese:
a)      interventi su immobili strumentali: ampliamento e/o ristrutturazione, opere edili funzionali al progetto;
b)      acquisto ed installazione, adeguamento di macchinari, impianti, attrezzature, hardware;
c)      acquisizione di software e licenze;
d)      consulenze tecnico/specialistiche funzionali al progetto di investimento;
e)      spese per la redazione di diagnosi energetica e/o progettazione utili ai fini della preparazione dell’intervento in domanda.
 
Il Fondo concede un contributo a fondo perduto, che copre le spese tecniche sostenute per la diagnosi energetica, lo studio di fattibilità, la preparazione del progetto di investimento. L’importo massimo del contributo non potrà superare il 12,5% della quota pubblica di finanziamento ammesso e verrà erogato dopo la rendicontazione finale del progetto.
 
La domanda può essere presentata esclusivamente on line fino al 15 ottobre 2017.
Il Comitato di valutazione del Fondo esaminerà periodicamente le richieste pervenute.
 
L’erogazione del finanziamento avverrà dietro la presentazione di una rendicontazione di almeno il 50% del progetto ammesso (da inviare al massimo entro 4 mesi dalla delibera del Comitato).

Tutti i progetti dovranno essere conclusi e rendicontati per il 100% dell’importo ammesso entro 12 mesi dalla delibera di concessione.