Decreto fiscale: tutte le novità per l'edilizia

16/10/2017 4625

Nel decreto collegato fiscale alla Legge di Bilancio 2018, fondi per piccole e medie imprese, fondi per il sud, sospensione rate per Livorno dopo l'alluvione, rigenerazione di Bagnoli e Matera

Il Governo, nel CDM n.50 del 13 ottobre, ha varato il cd. "decreto-legge fiscale" (misure urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili) che accompagnerà la Legge di Bilancio 2018 dove verranno prorogate anche le principali misure per l'edilizia (ecobonus, bonus ristrutturazioni e sismabonus). Queste le principali misure per l'edilizia:

Fondo le piccole e medie imprese
Il Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese è aumentato di 350 milioni di euro per il 2017 e di 200 milioni di euro per il 2018.

Fondi per le imprese del Sud

Per sostenere il tessuto economico-produttivo e le piccole e medie imprese delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, è istituito il Fondo imprese Sud, con una dotazione di partenza di 150 milioni di euro.

Sospensione rate per alluvione

Versamenti e adempimenti sono sospesi a Livorno e negli altri comuni dei dintorni, colpiti dall’alluvione del 9 e 10 settembre fino 16 ottobre 2018.

Bonifica Bagnoli e rigenerazione Matera

Nuove risorse per la bonifica e il rilancio di Bagnoli (164 milioni di euro per il 2017) e la rigenerazione della città di Matera (3 milioni).

Neutralizzazione aumento Iva
Si reperiscono ulteriore risorse per evitare l’aumento delle aliquote Iva previsto nel 2018, che sarà completamente neutralizzato con le misure che saranno adottate con la legge di bilancio.