Le costruzioni aderenti al confine sono possibili anche se siaggiungono al maufatto precedente

20/10/2017 2678

Cassazione: è possibile costruire, in aderenza ad un fabbricato realizzato dal vicino sul confine, un manufatto che costituisce addizione di un fabbricato preesistente

Non esistono ragioni che ostano alla possibilità di costruire un manufatto in aderenza ad un fabbricato realizzato dal vicino sul confine per il solo fatto che tale manufatto costituisca addizione di un fabbricato preesistente, non importa se realizzato prima o dopo quello del vicino.

L'importante indicazione arriva dall'ordinanza 23986/2017 della Corte di Cassazione, che rimanda alla sentenza 11488/2015 della Cassazione per quanto riguarda l'affermazione della possibilità di mutare in ogni tempo la soluzione costruttiva - a distanza legale, in aderenza o in appoggio - purché la situazione lo consenta e la soluzione originaria sia legittima.