Dal 2025 il BIM obbligatorio per tutte le Opere Pubbliche

23/10/2017 2142


Pietro Baratono Provveditore Opere Pubbliche Lombardia ed Emilia Romagna

Guarda la video-intervista 

Il Provveditore Baratono, intervistato al Digital&bim Italia,  sottolinea l’importanza della sperimentazione per l’applicazione della digitalizzazione nella gestione degli appalti pubblici rimarcando il fatto  che tutte le esperienze, anche quelle con esiti non proprio favorevoli,  siano utili al fine di calibrare le richieste dei bandi di gara.

Baratono ripercorre  infine gli step del cronoprogramma previsto per l’obbligo dell’introduzione del BIM negli appalti pubblici che fissa per il 2025 l’obbligatorietà per tutte le opere, incluse quelle con importi inferiori ad un milione di euro.