Cantieri in comune: realizzati solo 65 interventi su 136

21/11/2017 1247

Opere incompiute: a metà strada il programma "Cantieri in Comune" del Governo, con erogazione complessiva, sin qui, di 93 milioni sui 193 previsti e realizzazione di 65 interventi sui 136 segnalati

L'operazione "Cantieri in comune" è a metà del guado: ad oggi, infatti, sono stati erogati 93 milioni di euro sui 193 totali stanziati sulla base delle risposte dei sindaci alla lettera del Governo Renzi - datata 2014 - per segnalare le opere incompiute.

La delibera CIPE 38/2015 approvò, un anno dopo, l'elenco degli interventi eleggibili assegnando, quindi, le relative risorse, per un totale di 193 milioni di euro: due anni dopo il CIPE ha condotto un monitoraggio su quanto realizzato con le risorse messe in campo rilevando che sono stati conclusi 65 lavori sui 136 finanziati, cioè il 48%.
 
La Regione con più incompiute segnalate (20) è stata la Campania, poi Calabria e Sicilia che sui 15 cantieri fermi ne hanno sbloccati e conclusi rispettivamente 4 e 9. Ad oggi sono stati chiusi 5 cantieri.

Ricordiamo che "Cantieri in Comune” è un programma di interventi previsti dal decreto legge 133/2014 (cosiddetto decreto “Sblocca Italia”) finalizzato alla riapertura dei cantieri e alla realizzazione delle opere pubbliche rimaste incompiute.

DOCUMENTAZIONE