Siglata la partnership Cnpi-Ficei in attuazione di Industria 4.0

CNPI 21/11/2017 500

Professionisti e industriali insieme per cogliere le opportunità di questa rivoluzione tecnologica

Siglato nei giorni scorsi a Roma l’ accordo quadro tra il Consiglio nazionale dei Periti industriali (Cnpi) e la Federazione Italiana Consorzi Enti Industrializzazione (Ficei). La convenzione, firmata, su delega del presidente Cnpi, dal Segretario Giovanni Esposito, affiancato dal Consigliere Stefano Colantoni e dal presidente di Ficei Andrea Ferroni, è finalizzata a sviluppare in maniera congiunta progetti e attività in linea con le misure previste dal Piano Nazionale Industria 4.0.
Pensata per ridurre il gap con le altre nazioni europee e rilanciare il tessuto industriale ed economico del Paese sul versante dello sviluppo tecnologico, l’agenda Industria 4.0, infatti, mette in campo importanti misure tese a favorire gli investimenti in ricerca, innovazione e produttività da parte di Pmi e start up. Con un ruolo diretto anche per i periti industriali chiamati a dichiarare attraverso una perizia giurata che le imprese abbiano investito in un bene che presenti determinate caratteristiche tecniche.
L’accordo nasce infatti dall’esigenza comune di cogliere le numerose opportunità che questa rivoluzione tecnologica messa in atto dal Governo offre sia alla figura del perito industriale sia alle aziende che si avvalgono dei suoi servizi professionali.
Nello specifico la collaborazione tra i due organismi si svilupperà su quattro principali aree tematiche: il supporto tecnico-professionale dei consorzi industriali per lo sviluppo e la certificazione dei progetti Industria 4.0; l’orientamento degli studenti verso le nuove lauree professionalizzanti e l’identificazione di nuove aree di ricerca applicata e formazione accademica necessarie alle Pmi; la formazione universitaria “on the job” per studenti e professionisti presso le aziende e infine la partecipazione a progetti locali, nazionali e internazionali attraverso il coinvolgimento diretto delle singole aree consortili e degli Ordini provinciali, grazie anche alla stipula di specifiche convenzioni.
“L’accordo con F.I.C.E.I.” ha spiegato il Segretario del Cnpi Giovanni Esposito “si colloca all’interno di un progetto complessivo di sviluppo professionale finalizzato ad accrescere le conoscenze e le competenze dei periti industriali nell’ambito delle diverse applicazioni tecnologiche verso il mondo delle imprese. L’obiettivo, infatti, è quello di fornire a tutti i nostri iscritti gli strumenti formativi e informativi per saper cogliere al meglio le nuove opportunità di mercato che possono derivano dal piano del governo”.
“La F.I.C.E.I. – ha sottolineato il Presidente Andrea Ferroni - attraverso la propria struttura organizzativa è direttamente impegnata nelle iniziative del Piano nazionale oltre che nelle attività di supporto alle aziende, volte ad usufruire delle agevolazioni previste dalla legge, anche nell’orientamento formativo per l’aggiornamento e la specializzazione delle competenze professionali, richieste dall’agenda Industria 4.0. L’accordo sottoscritto con il Cnpi conferma questo impegno ed è per noi di grande rilievo per traghettare i Consorzi industriali e il sistema delle imprese collegate verso processi virtuosi”.