“GEOfeature workflow”: digitalizzazione dei sottoservizi esistenti per la progettazione in ambiente BIM

CFR CONSORZIO FUTURO IN RICERCA 07/12/2017 2488

Progetto vincitore  Bim&Digital Award 2017 categoria: RETI E IMPIANTI PER LE UTILITIES

CFR CONSORZIO FUTURO IN RICERCA

MOTIVAZIONE DELLA GIURIA: Selezionato per l’introduzione di metodiche innovative nell’intervento di potenziamento su reti e sottoservizi esistenti.

1-GEOfeature visualizzazione.jpg 

Il Problema
Negli ultimi anni abbiamo assistito a uno sviluppo esponenziale del settore infrastrutturale, raramente accompagnato da un adeguato coordinamento di sistemi e di informazioni gestionali.
La mancanza di informazioni strutturate sui sottoservizi è un elemento di notevole criticità che provoca ritardi nei lavori e varianti di progetto in corso d’opera, con un conseguente incremento dei costi e dei tempi e danno all’indotto correlato, oltre al rischio per la sicurezza sia degli operai in cantiere che dei cittadini in generale.
La normativa vigente già impone la mappatura delle reti gas; inoltre, il D.Lgs 50/2016 rafforza l’esigenza di effettuare attività di indagine sui sottoservizi esistenti.
GEO.works™ è la piattaforma software collaborativa di riferimento per la progettazione, la manutenzione e la gestione delle reti di sottoservizi, con particolare riferimento allo Utility Investigation e Rediscovery.

2-GEOworks BIM Model.jpg

Le nostre soluzioni integrate
Basato su tecnologia web, GEO.works™ consente ai professionisti del settore di utilizzare un unico strumento per il rilievo delle utility, le verifiche progettuali, tracciando, mappando e coordinando tutto il processo tecnico e amministrativo in fase di costruzione. Si ottiene, quindi, una maggiore consapevolezza nelle scelte progettuali, manutentive e gestionali.
La grande mole di dati, raccolta in più tempi e in continuo aggiornamento richiede opportune metodologie e strumenti tecnologici.
Il risultato di questo workflow è un modello 3D BIM che consente di simulare tutte le fasi di cantierizzazione e ottimizzare le fasi di costruzione.
I requisiti di innovazione delle nostre soluzioni integrate sono il risultato della partnership avviata nel 2014 con la società statunitense Utility Mapping Services Inc., leader nel Subsurface Utility Engineering.
GEO.works™ è stata invitata ad Aprile 2017 dall'Open Geospatial Consortium a partecipare al gruppo di lavoro per la Città di New York. GEO.works™ è risultata essere l'unica piattaforma esistente per la gestione del Subsurface Utility Engineering e la raccolta degli As-Built (http://docs.opengeospatial.org/per/17-048.html).
Sono già stati realizzati tra il 2015 e il 2017 sei modelli 3D BIM per la costruzione di infrastrutture grandi e piccole. 

3-GEOfeature workflow.jpg

GEOfeature™workflow
GEOfeature™ è una applicazione WebGIS della GEO.works™ Application Suite. 
GEOfeature™workflowè suddiviso in tre fasi principali:

•Rilievo non invasivo dei sottoservizi:
La prima fase del workflow consiste nel rilievo: i dati degli As-built esistenti vengono confrontati, integrati e corretti con il rilievo che viene fatto utilizzando metodi non invasivi. 
L’uso di strumenti basati su tecnologie GPS e metodi Geofisici (georadar, elettromagnetismo e sistemi acustici) permette misurazioni ad alto grado di accuratezza nell’individuazione di reti interrate.

•Uso di Utility Data Repository.
I dati del rilievo vengono inseriti all’interno di GEOfeature™, software web-based, dove è possibile visualizzare i dati georeferenziati e aggiornati in real time. La piattaforma è lo Utility Data Repository, che contiene le informazioni sui sottoservizi (stato manutentivo, materiali, proprietà, etc.), gli aggiornamenti dei nuovi rilievi, le nuove costruzioni e le modifiche alle reti esistenti (abbandonate, ricollocate, etc.).

•Realizzazione di Modello BIM
I dati, esportati da GEOfeature, sono utilizzati per la creazione del modello BIM, efficace strumento per la progettazione di nuove infrastrutture, l’analisi delle interferenze, computo metrico ed estimativo, etc.

4-GEOworks.jpg 

Il Ritorno dell’investimento
In occasione della costruzione della rete gas ad alta pressione per la State Route 510, Puget Sound Energy ha risparmiato il 15% dei costi di costruzione, il 30% dei tempi di realizzazione, senza contenziosi o danni alle infrastrutture esistenti.
La nostra esperienza e alcuni studi universitari indipendenti hanno dimostrato che il ritorno dell’investimento è da 4 a 22 volte.

I servizi che offriamo 
La realizzazione dei progetti è possibile tramite l’erogazione di servizi e software integrabili a seconda della tipologia di progetto. 

5-GEOfeature interfaccia 1.jpg 

Servizi di Ingegneria
L’affermarsi di nuovi standard e l’introduzione di tecnologie e procedure innovative richiedono competenze specifiche, aggiornate, strutturate e multidisciplinari per definire un efficace ed efficiente sistema di indagine del sottosuolo, dagli As-Built al Subsurface Utility Engineering per l’identificazione e la risoluzione delle interferenze.

Forniamo un servizio completo di supporto alla progettazione, per le fasi di studio di fattibilità, progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva.

Il nostro team è costituito da esperti italiani e statunitensi per le attività di indagine e supporto alla progettazione, per identificare le migliori soluzioni in termini di tempi, di costi, di mitigazione dei rischi e degli imprevisti.

Principali servizi erogabili combinatiall’utilizzo del software

• Rilievi tridimensionali con Scanner 3D
• Rilievi di sottoservizi con metodi geofisici (georadar, sistemi acustici ed elettromagnetici)
• Rilievi di As-Built con metodi Topografici e GPS
• Modellazione CAD 3D e 3D BIM
• Subsurface Utility Engineering
• Risoluzione delle Interferenze
• Utility Coordination
• Value Engineering
• Sviluppo e adattamento di automatismi e nuove funzionalità software

Software
La piattaforma GEO.works™ consente di utilizzare una metodologia innovativa nella gestione di lavori stradali, sia per il sopra che per il sottosuolo.

Principali funzionalità
• Pianificazione, coordinamento e ottimizzazione di tutti gli interventi per ridurre il numero dei tagli e dei ripristini
• Supporto alla progettazione con gestione dei tempi, delle scadenze, check list dei prerequisiti, dei permessi necessari e delle riunioni di coordinamento
• Gestione e coordinamento delle interferenze con soluzioni visualizzabili su tablet in fase di costruzione
• Verifica e controllo dei cantieri, applicazione della concessione e qualità dei lavori
• Verifica e controllo qualità dei lavori
• Rilievo degli As-Built dei sottoservizi
• Gestione, visualizzazione in tempo reale degli As-Built da PC e tablet

Funzionalità avanzate
• Visualizzazione e gestione degli oggetti BIM
• Visualizzazione e gestione di nuvole di punti ottenute da scanner 3D
• Sistema di orientamento per utilizzo dei dati BIM in realtà aumentata a scopi manutentivi

6-GEOworks realta aumentata.jpg 

Vantaggi competitivi e sgravi fiscali

Progettualità europee e regionali
Il Consorzio Futuro in Ricerca (CFR) promuove la ricerca precompetitiva ed il trasferimento tecnologico finalizzato all’applicazione industriale tramite i finanziamenti comunitari, nazionali e regionali e il coordinamento delle attività pertinenti alle diverse tipologie di intervento. Il CFR è centro per l'innovazione appartenente alla Rete Regionale dell’Alta Tecnologia dell’Emilia Romagna ed essendo organismo di ricerca accreditato MIUR può accedere al credito d'imposta al 50% per le attività incrementali di ricerca e sviluppo.

Progetti realizzati e in fase di realizzazione
GEO.works™ (anche con il nome Cityworks o StreetWorks) è diffuso presso 23 enti in Italia tra cui Provincia diTrento, La Città Metropolitana di Milano e i Comuni di Firenze, Milano, Brescia, Reggio Emilia, Vicenza, Prato, Livorno.
Negli USA siamo presenti in 6 enti tra cui Washington State DOT, Utah DOT, Los Angeles World Airports, Honolulu Authority for Rapid Transportation, Puget Sound Energy, Nortwestern Energy.

Partner e collaborazioni
Università degli Studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura (Italy)
Berenice International Group (Italy)
Utility Mapping Services Inc.(USA)

Premi e riconoscimenti
GEO.works™ è membro dell’Open Geospatial Consortium (OGC), consorzio internazionale per la realizzazione di standard aperti per i sistemi geografici. GEO.works™ è parte del gruppo di lavoro dell’OGC, Fund for the City of New York, OrdinanceSurvey (UK) e Singapore Land Authority per l‘“Underground Infrastructure CDS”, avendo già realizzato 6 progetti 3D BIM a supporto della progettazione di nuove infrastrutture.
E’ vincitore del BIM&Digital Award 2017 di Building Smart Italia.

giulia-galli.JPG

guarda l'intervista a Giulia Galli -CONSORZIO FUTURA E RICERCA - in occasione del Bim&Digital Award

Chi Siamo
Il Consorzio Futuro in Ricerca (CFR) è una organizzazione non-profit, nata nel 1993, a partecipazione pubblica e privata, i cui obiettivi principali sono la promozione, lo sviluppo e la valorizzazione delle risorse umane, scientifiche, tecnologiche ed economiche. Nel 2005 nasce il WebGISLab (www.webgis.it), laboratorio specializzato nella gestione e nella automazione dei processi amministrativi dell’ente locale. Per sua vocazione ed esperienza è specializzato nello sviluppo di sistemi WebGIS che integrano procedure gestionali in un unico sistema coerente, per poter usufruire di veri sistemi e-government per applicare metodologie e tecnologie “Smart” agli enti locali italiani, europei e statunitensi.