Edilizia scolastica, impiantistica sportiva e altre opere: tutti gli importi attribuiti agli enti locali

Matteo Peppucci - INGENIO 09/02/2018 2740

Il MEF pubblica il testo del decreto ministeriale concernente l'attribuzione degli spazi finanziari per l'anno 2018 di cui all'art. 1, commi da 485 a 493 della Legge di Bilancio 2017 favore degli enti locali, in attuazione del cosiddetto "Patto di solidarietà nazionale verticale"

Il MEF (Ragioneria generale dello Stato) ha reso disponibile il testo del decreto ministeriale n.20970 del 9 febbraio 2018 concernente l’attribuzione degli spazi finanziari per l'anno 2018 per complessivi 900 milioni di euro, di cui 342 milioni di euro destinati a interventi di edilizia scolastica e 100 milioni di euro destinati a interventi di impiantistica sportiva, agli enti locali che hanno effettuato richiesta ai sensi dell'art. 1, commi da 485 a 493, della legge 232/2016, al fine di favorire gli investimenti da realizzare attraverso l'utilizzo dei risultati di amministrazione degli esercizi precedenti e il ricorso al debito. Il tutto dopo le richieste pervenute da parte degli enti locali entro lo scorso 20 gennaio.

La struttura di missione #Italiasicura, in relazione alla parte dello #Sbloccascuole2018, 'parla' di nuovo traguardo per la riqualificazione dell'Edilizia Scolastica e dalla Ragioneria Generale dello Statoa fronte di una disponibilità di 400 milioni di euro sono state soddisfate tutte le 969 richieste per un importo complessivo di 342,2 milioni di euro. L'importo residuo di risorse rientrerà nella disponibilità del MEF-RGS per soddisfare altre richieste degli enti locali per interventi di diversa natura.

I comuni hanno presentato richieste per circa 256,2 milioni di euro, le città metropolitane per 29,8 milioni e le province per 29,8 milioni. Tra le regioni la maggiore richiesta in termini di spazi finanziari è pervenuta dalla Lombardia, seguita dal Piemonte e dalla Campania.

Edilizia scolastica 

Gli spazi finanziari riferiti ad interventi di edilizia scolastica di cui all'articolo 1, commi 487, 488, e 489, della legge n. 232 del 2016, riportati complessivamente per ciascun ente locale nella tabella di cui all’Allegato 1 - colonna: “Edilizia scolastica (commi 487 e 488-bis)”, che costituisce parte integrante del presente decreto, sono attribuiti agli enti locali con determina, e relativi allegati, della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Struttura di missione per il coordinamento e impulso nell'attuazione di interventi di riqualificazione dell'edilizia scolastica, 7 febbraio 2018, n. 1.

In allegato: