Riscaldamento e raffrescamento del Polo Tecnologico CNR mediante sistemi a pavimento di Giacomini

GIACOMINI 26/02/2018 2700

polo-tecnologico-cnr-napoli.JPG

Grazie a 36 valvole di zona a 6 vie è possibile gestire l’impianto di climatizzazione in modalità caldo/freddo con continuità senza doverlo spegnere

Il sistema a pavimento radiante di Giacomini climatizza 1500 mq della nuova sede del Polo Tecnologico CNR, garantendo una soluzione moderna, funzionale e sobria.

Il sistema a pavimento di Giacomini funziona al CNR di Napoli non solo in riscaldamento, ma anche in raffrescamento: in inverno l’impianto lavora con una temperatura dell’acqua tra i 25 e i 40 gradi, mentre in regime estivo le temperature sono tra i 15 e i 19 gradi.

I pavimenti radianti di Giacomini funzionano con una limitata differenza di temperatura tra l’acqua e l’ambiente da climatizzare, e, allo stesso tempo, tra l’ambiente stesso e l’aria esterna: per questo motivo possono essere definiti come sistemi a ridotta differenza di temperatura, che quindi permettono un apprezzabile risparmio energetico rispetto le soluzioni tradizionali.

Per poter gestire l’impianto di climatizzazione in modalità caldo/freddo durante tutto l’anno, senza doverlo spegnere per passare da regime estivo a invernale, sono state installate 36 valvole di zona a 6 vie, semplici da installare ma con una sofisticata tecnologia che permette di gestire differentemente singole zone dell’impianto passando da caldo a freddo anche durante una stessa giornata.

La valvola di zona a 6 vie di Giacomini guida il mercato grazie all’eccezionale coefficiente di portata (Kv) che garantisce risparmio energetico e al più efficiente dispositivo di protezione per sovrappressioni (by-pass) oggi disponibile in commercio.

Comfort ottimale con temperature costanti ed uniformi nei vari locali, assenza di moti convettivi, risparmio energetico, eccellente gestione dell’impianto caldo/freddo, fruibilità degli spazi, sono tra i principali risvolti positivi che hanno individuato nell’impianto invisibile di Giacomini la soluzione più adatta per il CNR.

I sistemi radianti a pavimento di Giacomini
Con i sistemi radianti a pavimento, ogni metro quadrato può essere utilizzato per conseguire una climatizzazione interna ideale.
Non solo per riscaldare ma, grazie all’evoluzione tecnologica dei dispositivi di regolazione, anche per il raffrescamento estivo: i pavimenti radianti divengono così impianti reversibili e completamente sfruttabili per tutto il ciclo termico dell’unità residenziale, rappresentando così una valida alternativa al climatizzatore.
In entrambi i regimi di funzionamento, riscaldamento e raffrescamento, i pavimenti radianti idronici funzionano con una limitata differenza di temperatura tra l’acqua e l’ambiente da climatizzare, e, allo stesso tempo, tra l’ambiente stesso e l’aria esterna: per questo motivo possono essere definiti come sistemi a ridotta differenza di temperatura. Comfort ottimale con temperature costanti ed uniformi nei vari locali, assenza di moti convettivi, risparmio energetico, eccellente sfruttamento di energia da fonti rinnovabili, fruibilità degli spazi, sono tra i principali risvolti positivi che rendono “gli impianti invisibili” sempre più diffusi nella nuova costruzione come nella ristrutturazione.

CLICCA QUI PER APPROFONDIRE
PROGETTO ARCHITETTONICO
Arch Giancarlo Scognamiglio
Arch Elvira Roimano
IMPIANTI
IES SRL Napoli

Scarica il CATALOGO dei SISTEMI RADIANTI GIACOMINI