Attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio: una guida per i sistemi di evacuazione fumo e calore

 

Dall’Associazione ZENITAL una guida sullo “Stato dell’arte dei sistemi di evacuazione fumo e calore”

Dall’entrata in vigore del DPR 151 del 2011, la SCIA antincendio (Segnalazione certificata di inizio dell’attività ai fini antincendio) è il titolo abilitativo, ai fini della sicurezza antincendio, per l’esercizio dell’attività.

Questo documento impegna il titolare dell’attività, che lo sottoscrive, “ad osservare gli obblighi connessi con l’esercizio dell’attività previsti dalla vigente normativa, nonché i divieti, le limitazioni e le prescrizioni delle disposizioni di prevenzione incendi e di sicurezza antincendio vigenti disciplinanti l’attività medesima”.

Il normatore ha inoltre previsto che sia ancora il titolare dell’attività a confermare, periodicamente, di avere rispettato questo impegno e a dichiarare, con l’attestazione di rinnovo periodico, “l’assenza di variazione delle condizioni di sicurezza antincendio rispetto a quanto in precedenza segnalato”.

Nel caso di presenza di impianti di protezione attiva, deve essere allegata all’attestazione di rinnovo periodico un’asseverazione, a firma di un professionista antincendio, in cui si dichiara che, dopo verifica, sono mantenuti i requisiti di efficienza e funzionalità dichiarati nel titolo abilitativo.

Per svolgere correttamente e completamente quest’incarico, il professionista deve reperire la documentazione che identifica l’impianto e le sue prestazioni in modo da potere effettuare le opportune verifiche e prove funzionali prima di redigere e sottoscrivere l’asseverazione,

Gli impianti di protezione attiva da verificare comprendono i Sistema di evacuazione fumo e calore che nel corso degli anni sono stati spesso sottovalutati e che purtroppo sono stati realizzati in assenza di documentazione o con documentazione imprecisa e carente.

Le ultime normative pubblicate permettono oggi di affermare che questa misura antincendio assume una funzione sempre più importante nella sicurezza antincendio.

L’associazione ZENITAL ha quindi ritenuto opportuno analizzare la varie situazioni che possono presentarsi sul mercato e predisporre una linea guida di facile consultazione.

Scarica la GUIDA realizzata dall’ASSOCIAZIONE ZENITAL.

QT13-zenitalQT13-zenital-sommario