Prove di accettazione in cantiere per muratura portante, queste sconosciute?

Marco De Pascale - Ingegnere, TECNO PIEMONTE SPA 05/06/2018 1113

Prove di accettazione in cantiere per muratura portante,

Le prove di accettazione sui materiali e prodotti per uso strutturale sono ormai state assimilate dai vari attori del mondo delle costruzioni in quanto imposte dai vari decreti.

Le prove su calcestruzzo e acciaio vengono eseguite regolarmente per verificare la rispondenza del costruito ai dettami del progettato, eseguite e certificate presso i laboratori di cui all’art. 59 del DPR n. 380/2001, mentre per quanto riguarda altri materiali usati a fini strutturali non sempre ci si ricorda che anch’essi sono soggetti a tali controlli.

L’uso della muratura portante rappresenta una metodologia costruttiva da sempre utilizzata in Italia, nonostante le limitazioni indicate nei Capitoli 4 e 7 delle NTC 2018, rimane ancora oggi una valida soluzione per determinate tipologie edilizie.

Nello specifico degli elementi di muratura in laterizio, dalla tabella seguente (fonte Osservatorio Andil 2016), si evince che i prodotti per l’esecuzione di murature, nelle varie zone (sismiche e non), abbiano un utilizzo costante.

tabella-tipologie-laterizio.JPG

Le NTC 2018 nello specifico nel capitolo 11.10 Muratura Portante danno indicazioni su quali prodotti si possono utilizzare:

 “Gli elementi per muratura portante devono essere conformi alla pertinente norma europea armonizzata della serie UNI EN 771 e, secondo quanto specificato al punto A del § 11.1, recare la Marcatura CE, secondo il sistema valutazione e verifica della costanza della prestazione...” 

E nello specifico al paragrafo specificano quali sono i controlli che devono essere eseguiti:

11.10.1.1 Prove di Accettazione

“….., il Direttore dei Lavori è tenuto a far eseguire ulteriori prove di accettazione sugli elementi per muratura portante pervenuti in cantiere secondo le metodologie di prova indicate nelle citate nome europee armonizzate.

Le prove di accettazione su materiali di cui al presente paragrafo sono obbligatorie per i soli elementi che costituiscono muratura portante e devono essere eseguite e certificate presso un laboratorio di cui all’art. 59 del DPR n. 380/2001.

Il laboratorio incaricato di effettuare le prove provvede all’accettazione dei campioni accompagnati dalla lettera di richiesta sottoscritta dal direttore dei lavori….”

11.10.1.1.1 Resistenza a compressione degli elementi resistenti artificiali o naturali

“Il controllo di accettazione in cantiere ha lo scopo di accertare se gli elementi da mettere in opera abbiano le caratteristiche dichiarate dal fabbricante.

[...] continua la lettura nel pdf.