Regime forfettario: proposta per alzare i minimi fino a 50 mila euro

Regime dei minimi: presentata una proposta di legge volta ad innalzare il tetto di accesso e permanenza nel regime forfettario per far rientrare tra i nuovi minimi le partite IVA fino a 50mila euro di fatturato

La deputata di Forza Italia Mara Carfagna ha depositato nei giorni scorsi una proposta di legge sulla modifica del regime fiscale dei liberi professionisti. Di fatto, il DDL innalza il tetto del regime forfettario agevolato (cd. regime dei minimi) al 15% dei professionisti da 30 mila a 50 mila euro annui, con fascia di uscita graduale fino a 55 mila euro.

Oltre i 50 mila euro si prevede un phasing-out al 24% per i successivi 5 mila euro di fatturato che favorirebbe la crescita dimensionale, scoraggerebbe il sommerso e semplificherebbe gli adempimenti burocratici-fiscali per una fascia più ampia di lavoratori autonomi.

Come funziona il regime forfettario

C'è un'imposta unica al posto di Irpef, addizionali regionali e comunali e Irap, con un'unica aliquota fissa del 15% e si applica sul reddito imponibile determinato forfettariamente sulla base dei ricavi o dei compensi
 
Oggi, possono accedere al regime forfetario i professionisti che:

  • hanno conseguito ricavi o percepito compensi non superiori a 30 mila euro (ragguagliati all’anno nel caso di attività iniziata in corso di anno). Non concorrono alla determinazione del limite di riferimento i ricavi e i compensi derivanti dall’adeguamento agli studi di settore;
    hanno sostenuto spese complessivamente non superiori a 5 mila euro lordi per lavoro accessorio, lavoro dipendente e per compensi erogati ai collaboratori, anche assunti per l’esecuzione di specifici progetti;
  • il costo complessivo dei beni strumentali, al lordo degli ammortamenti, non deve superare, alla data di chiusura dell’esercizio, i 20 mila euro.
     

Il regime forfetario smette di avere efficacia a partire dall'anno successivo a quello in cui viene meno anche solo uno dei requisiti di accesso previsti, come il superamento della soglia di 30 mila euro per i professionisti.

 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su