Toscana: nasce il nuovo Sistema Informativo Regionale sull’Efficienza Energetica (SIERT)

07/06/2018 2012

In occasione di Klimahouse Toscana 2018, la Regione Toscana ha presentato il nuovo Sistema Informativo Regionale sull’Efficienza Energetica (SIERT).

Cos'è SIERT

presentato il nuovo Sistema Informativo Regionale sull’Efficienza Energetica (SIERT).  Cos'è SIERTIl nuovo sistema è una piattaforma suddivisa in due applicativi, ovvero il Catasto Impianti Termici (CIT) dedicato ai controlli di efficienza energetica degli impianti termici, di climatizzazione invernale e/o estiva, e il Sistema Informativo Certificazione Energetica dedicato alla gestione degli Attestati di Prestazione Energetica (APE).

L’utilizzo del nuovo sistema operativo permetterà il passaggio da un sistema frazionato fra i vari territori a un unico livello regionale. Come dichiarato dall’assessore regionale all’ambiente Federica Fratoni “Si tratta non solo di una riorganizzazione, ma della costituzione di un nuovo strumento, l'agenzia energetica regionale, al servizio di operatori e utenti per l'attuazione di una nuova politica ambientale di contrasto ai cambiamenti climatici. In questo senso sappiamo quanto è importante il patto di collaborazione con le imprese, finalizzato a fornire al cittadino tutte le informazioni per compiere scelte consapevoli e orientate alla sostenibilità. La grande partecipazione di oggi ci conferma la bontà della strada intrapresa".

Come sottolineato dalla Regione, l’uso del SIERT comporterà un significativo vantaggio per il lavoro delle ditte di manutenzione e installazione di impianti termici, in quanto d’ora in poi dovranno confrontarsi con un unico sistema di riferimento valido sull’intero territorio Regionale, semplificando il lavoro sul Catasto degli Impianti Termici presenti in Toscana.

Tra non molto, dunque, i cittadini, ovvero i proprietari delle unità immobiliari (i cui dati di efficienza energetica siano stati trasmessi al Sistema Informativo tramite i normali adempimenti), i soggetti certificatori, gli ispettori, i notai (per l'esercizio delle loro funzioni relative al trasferimento della proprietà delle unità immobiliari) ed i Comuni avranno possibilità di accedere ai dati presenti in piattaforma. La Regione Toscana avrà a disposizione un catasto aggiornato, in grado di fotografare la situazione dei consumi e dell'efficienza energetica per usi civili su tutto il territorio.