Mercato Lineare: caratterizzare lo spazio attraverso differenti texture pavimentali e l’arredo urbano

Archiplan 14/06/2018 1551

mercato-lin-1m.jpg
mercato-lin-prima-dopom.jpgL’intervento consiste nella riqualificazione di un’area residuale, di proprietà dell'Amministrazione Comunale, collocata in un ambito di recente espansione residenziale da destinarsi a piazza del mercato. 
Tale intervento prevede la definizione dei percorsi e lo studio del nuovo assetto architettonico e ambientale.

 

 

 

 

Il progetto ridefinisce il bordo collocato tra la strada di lottizzazione e l'area residuale, attraverso l'introduzione di elementi vegetazionali, di arredo e di pavimentazioni, in grado di individuare delle gerarchie di fruizione dell'area, e di introdurre un ordine compositivo all'interno di un ambito privo di regole riconducibili ad un sistema riconoscibile.

mercato-lin-2m.jpg 
Il trattamento della superfice pavimentata e la grande seduta in pietra, si configurano come elementi ordinatori all'interno di un sistema indifferenziato.
I veicoli degli ambulanti si dispongono parallelamente all'asse pedonale che assume così la connotazione di un grande percorso commerciale.
Si tratta di un intervento minimale (in definitiva un viale pedonale delimitato da una panca in pietra serena) ma che si fa notare per il particolare accostamento delle diverse texture materiche. 

mercato-lin-3m.jpg
Il materiale impiegato per il progetto di riqualificazione urbana, è prevalentemente il chromofibra cioè una pavimentazione architettonica in calcestruzzo effetto ghiaia a vista, con alcuni inserti in marmo bianco di Verona.

mercato-lin-4m.jpg
L'intervento ha previsto la demolizione del marciapiede esistente con conseguente sistemazione dell'area alla quota del piano stradale, al fine di consentire l'accostamento degli espositori mobili degli ambulanti, all'area destinata al percorso pedonale.

mercato-lin-5m.jpg
Tra il listone destinato agli ambulanti ed ai pedoni e l'area verde, viene collocata una lunga seduta, rivestita in pietra Serena, accanto alla quale sono messi a dimora dei ciliegi.

mercato-lin-stralcio-plan-m.jpg
Stralcio planimetria

Il percorso pedonale del mercato terminerà con la predisposizione di una vasca d'acqua, all’interno della quale sarà collocato un basamento in biancone con una statua in bronzo di S. Barbara, protettrice delle forze armate, donata all'Amministrazione in occasione del 150° anniversario della Battaglia di Solferino e S. Martino.

mercato-lin-7m.jpg
Lo smaltimento delle acque meteoriche prevede il convogliamento delle acque parte nelle caditoie stradali e parte a dispersione nel terreno vegetale.
Il sistema di pubblica illuminazione verrà modificato, sostituendo gli attuali corpi illuminanti con nuovi apparecchi, applicati su palo che illumineranno il listone, e la futura predisposizione per l’illuminazione della vasca e del monumento.
mercato-lin-sez-a-a-m.jpg
   sezione sulla panca 

L’impianto sarà alimentato da: una esistente fornitura ENEL bassa tensione per la linea dei nuovi pali; e da una nuova fornitura ENEL bassa tensione di 3 kW trifase, per l’illuminazione della vasca e della panca.

mercato-lin-stralcio-plan-1-m.jpg
stralcio planimetria

L’impianto verrà realizzato rispettando le normative regionali per il risparmio energetico e contro l’inquinamento luminoso in particolare in conformità alla LR.n°17/00. Nel progetto non è stato previsto il riduttore di flusso come indicato dalla LR.n°17/00 e s.m., ma gli impianti verranno regolarizzati e predisposti in modo tale, da permettere in futuro all’Amministrazione la posa del riduttore stesso.

Progetto: ARCHIPLAN STUDIO // Diego Cisi e Stefano Gorni Silvestrini Architetti
Località: Solferino
Denominazione: Mercato Lineare
Realizzazione: 2015 


AP
Lo Studio Associato nasce nel 1997.
Archiplan è un contenitore di progettisti che svolge una continua attività di ricerca mirata a fornire soluzioni progettuali alle differenti esigenze del vivere contemporaneo.
Lo studio ha realizzato negli anni edifici pubblici, privati, residenziali, e commerciali. Si è occupato inoltre di progetti territoriali e di valorizzazione del paesaggio.
È attivo nel campo del disegno di interni e degli allestimenti.

DIEGO CISI
Si laurea a Venezia in progettazione architettonica con il massimo dei voti e la lode.
Dal 99 svolge attività didattica e di ricerca in ambito universitario. E' titolare del laboratorio di progettazione architettonica 3 presso il Politecnico di Milano polo di Mantova.
E' consulente per le zone soggette a vincolo paesaggistico per diversi comuni del territorio mantovano.

STEFANO GORNI SILVESTRINI
Si laurea a Venezia nel 1993 e dal 2000 svolge attività didattica e di ricerca presso il Politecnico di Milano - Polo di Mantova.
Svolge l'attività di esperto in materia di tutela paesistico-ambientale attualmente presso le amministrazioni comunali di Solferino, Porto Mantovano, Virgilio e l'amministrazione provinciale di Mantova.
Si occupa inoltre di progetti integrati destinati alla valorizzazione dei beni culturali e ambientali.


per maggiori dettagli scarica i file in formato pdf