Blocchi e solai in legno cemento ISOTEX: sicurezza sismica testata e collaudata

ISOTEX 12/06/2018 433

I blocchi cassero in legno cemento vengono posati a secco (eliminando in questo modo i diversi inconvenienti causati dall’utilizzo della malta), e successivamente riempiti di calcestruzzo, garantendo in questo modo un’ottima struttura portante. Le caratteristiche strutturali ne permettono l’utilizzo in zone altamente sismiche di prima e seconda categoria.

Il territorio italiano è, a causa del suo posizionamento tra la placca tettonica africana e quella euro-asiatica, una zona ad elevato rischio sismico. I periodici terremoti che si verificano in Italia, hanno causato nel corso della storia moltissimi danni e vittime. Da quando Isotex ha cominciato a costruire in Italia con i suoi blocchi e solai in legno cemento, sono avvenuti diversi terremoti di forte intensità.

A seguito di questi eventi, sono state molteplici le testimonianze da parte di nostri clienti, sulla bontà del nostro sistema costruttivo e delle ottime performances durante i terremoti. 

Delle oltre 80.000 abitazioni realizzate con Isotex in Italia dal 1985 ad oggi, molte di queste hanno dovuto sopportare eventi sismici di notevole intensità (vedi Friuli 1998, Umbria 1997, Abruzzo 2009, Emilia 2012 e Centro Italia nel 2016). Questi edifici non hanno avuto alcun danno, nemmeno una cavillatura.

Per informazioni più approfondite sulle strutture antisismiche Isotex, sfoglia i Cataloghi ISOTEX

UNA STORIA DI RICERCA

Isotex da sempre ha dato la assoluta priorità all’aspetto statico delle pareti e dei solai che vengono realizzati con i propri prodotti.

Già nel 1994 è iniziata un’importante collaborazione con l’Università di Bologna per testare diverse pareti portanti Isotex in laboratorio, arrivando nell’anno 2000 ad effettuare una simulazione di sisma con l’impiego di una vibrodina, su un edificio realizzato con pareti e solai portanti Isotex. Entrambe le prove hanno dato risultati eccellenti.

Con l’entrata in vigore delle nuove normative sismiche è stata svolta un’ulteriore campagna sperimentale sempre su pareti e strutture Isotex, presso il qualificato laboratorio di prove sperimentali Eucentre di Pavia, ottenendo anche in questo caso risultati eccellenti di resistenza antisismica.

isotex-nuovo-blocco-due-nervature.JPG

LINEE GUIDA CONSIGLIO SUPERIORE LL.PP.

L’8 agosto 2011 sono state pubblicate sul sito del Consiglio Superiore del Lavori Pubblici, le linee guida che costituiscono il riferimento per progettisti, tecnici del settore e per gli Organi di Controllo competenti.

LINEE GUIDA MINISTERIALI

Le presenti Linee Guida hanno lo scopo di fornire, ai sensi del capitolo 12 delle Norme Tecniche, ai progettisti, ai tecnici del settore e agli organi competenti, i riferimenti teorici e sperimentali e le indicazioni progettuali e costruttive, per la progettazione ed il calcolo di edifici realizzati con i sistemi costruttivi a pannelli portanti basati sull’impiego di blocchi cassero e calcestruzzo debolmente armato gettato in opera. 

CARATTERIZZAZIONE SPERIMENTALE (LLGG)

Il sistema costruttivo deve essere caratterizzato dal punto di vista strutturale mediante prove sperimentali di adeguata numerosità, nello spirito delle Norme Tecniche vigenti, al fine di dimostrare un efficace comportamento degli elementi portanti nei confronti delle azioni verticali e orizzontali anche cicliche.

DOCUMENTAZIONE TECNICA

A cura del Produttore dovrà essere predisposta e resa disponibile la seguente documentazione:

1. Scheda tecnica dei blocchi

2. Dettagli costruttivi 

3. Calcolo strutturale 

4. Certificato di prove sperimentali 

5. Manuale operativo di montaggio 

SUPPORTO TECNICO

Isotex mette a disposizione dei progettisti delle strutture il CD di calcolo gratuitoIsotex mette a disposizione dei progettisti delle strutture il CD di calcolo gratuito, strumento indispensabile per le verifiche delle pareti. Inoltre sono a disposizione gli ingegneri dell’ufficio tecnico Isotex per tutte le consulenze necessarie.

maggiori informazioni sul sito di ISOTEX