La rivoluzione 3D della prefabbricazione in calcestruzzo: da ETH di Zurigo i nuovi confini della ricerca

13/08/2018 2365

La prefabbricazione in calcestruzzo sta crescendo a ritmi di oltre il 6% nel mondo per i prossimi anni (leggi articolo) eppure la ricerca sull'uso della digitalizzazione nella progettazione, della creazione di modelli strutturali avanzati e della stampa 3D potrebbe rendere molto superiore questo numero.

Per comprendere le potenzialità della ricerca sulla prefabbricazione la redazione di INCONCRETO ha trovato questo interessantissimo video realizzato dalla scuola tecnica ETH di Zurigo.

Come un tetto in calcestruzzo prefabbricato leggero può essere solo un assaggio della rivoluzione in arrivo nell'architettura

I ricercatori della scuola tecnica ETH di Zurigo hanno costruito un soffitto in calcestruzzo leggero unico mescolando design computazionale, stampa 3D e prefabbricazione.

Il design lo rende più economico e più efficiente in modo che le strutture utilizzino il calcestruzzo solo dove necessario. In futuro, ciò renderà gli edifici più sostenibili e meglio ottimizzati.

Certo questo comporta un nuovo modo di progettare gli stampi, progettare gli elementi i prefabbricati, progettare i calcestruzzi (con fibre) da utilizzare, ma il video è davvero sorprendente.

A voi lettori la visione: Ecco il LINK al VIDEO

calcestruzzo-prefabbricato-3d-eth-zurigo.jpg