Sabatini Ter, rivoluzione per il contributo sull'acquisto dei beni strumentali dell'impresa. I dettagli

Legge Sabatini Ter: tra i beni immateriali che possono beneficiare del contributo maggiorato del 30% sull’acquisto di beni strumentali d’impresa, entrano quelli legati a ricostruzioni 3D, realtà aumentata, rilevazione telematica di di prestazioni, drop shipping

Il Ministero dello Sviluppo Economico semplifica notevolmente la legge Sabatini Ter, allargandone anche il perimetro: in una circolare diramata lo scorso 3 agosto 2018 si chiarisce che tra i beni immateriali che possono beneficiare del contributo maggiorato del 30% sull'acquisto di beni strumentali d'impresa, entrano quelli legati a ricostruzioni 3D, realtà aumentata, rilevazione telematica di prestazioni, drop shipping (la nuova frontiera dell'e-commerce).

Di fatto, quindi, la circolare direttoriale n.269210/2018 modifica la precedente circolare n. 14036 del 15 febbraio 2017, concernente termini e modalità di presentazione delle domande per la concessione e l’erogazione dei contributi di cui al decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, 25 gennaio 2016, recante la disciplina dei contributi e dei finanziamenti per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature da parte di piccole e medie imprese.

Sabatini Ter: cos'è

  • la misura Beni strumentali ("Nuova Sabatini") è l'agevolazione messa a disposizione dal MISE con l'obiettivo di facilitare l'accesso al credito delle imprese e accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese;
  • la misura sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali.
  • i beni devono essere nuovi e riferiti alle immobilizzazioni materiali per “impianti e macchinari”, “attrezzature industriali e commerciali” e “altri beni” ovvero spese classificabili nell'attivo dello stato patrimoniale alle voci B.II.2, B.II.3 e B.II.4 dell’articolo 2424 del codice civile, come declamati nel principio contabile n.16 dell’OIC (Organismo italiano di contabilità), nonché a software e tecnologie digitali;
  • non sono in ogni caso ammissibili le spese relative a terreni e fabbricati, relative a beni usati o rigenerati, nonché riferibili a “immobilizzazioni in corso e acconti”

L'elenco dei beni immateriali agevolabili

La circolare adegua l'elenco dei beni immateriali riconducibili al Piano Nazionale "Industria 4.0" in relazione ai quali può essere riconosciuta la misura massima del contributo alla luce delle novità introdotte dall'art. 1, comma 32, della legge di bilancio 2018.

Sabatini Ter: semplificazioni sulla documentazione e controlli a campione

Al fine di facilitare le imprese nell'accesso alla misura agevolativa, la circolare introduce, altresì, alcune semplificazioni in merito alla documentazione da allegare alle domande di agevolazioni e alle richieste di erogazione.

Tra le novità principali, si sottolinea:

  • la soppressione dell'obbligo di presentare copia dell'atto di procura e del documento di identità del soggetto che rilascia la procura nel caso in cui il modulo di domanda di agevolazione sia sottoscritto dal procuratore dell'impresa;
  • l'introduzione della possibilità da parte del MiSE di provvede periodicamente a definire un campione delle imprese da sottoporre a controllo al fine di verificare la veridicità delle dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà rilasciate dalle stesse imprese in fase di richiesta di erogazione del contributo;

Ricordiamo che dal 16 agosto 2018, alla luce delle novità introdotte dal documento, deve esser utilizzato un nuovo modulo (release 5.0) per la richiesta del contributo Mise per l'acquisto di beni d'impresa

La domanda di agevolazione e i relativi allegati devono essere compilati dall'impresa in formato elettronico e sottoscritti mediante firma digitale.
Irregolarità anche parziali dei documenti e delle informazioni richieste costituiscono motivo di non ricevibilità della domanda e pertanto di inammissibilità al finanziamento e al contributo.

Per maggiori informazioni sulla Sabatini-Ter, si rimanda all'approfondimento tematico del MISE.

LA CIRCOLARE INTEGRALE E' DISPONIBILE IN FORMATO PDF