Meno rumore e più comfort grazie al perfetto bilanciamento idronico dell’impianto di riscaldamento

Alcuni anni fa sui radiatori di cinque condomini di nove piani a Milano sono state installate le valvole termostatiche (TRV). Tuttavia solo grazie al successivo impiego di valvole di bilanciamento automatico, i vantaggi delle nuove TRV si sono concretizzati in un risparmio energetico del 14%, nella riduzione del rumore proveniente dall’impianto di riscaldamento e in un maggior comfort interno per i residenti.

Un modo semplice, affidabile e conveniente per creare l’equilibrio idronico

L’installazione delle nuove valvole termostatiche per radiatori ha fornito i vantaggi sperati solo grazie al bilanciamento idronico dell’impianto.
Grazie alle valvole di bilanciamento automatico, Danfoss ha contribuito a ridurre la rumorosità dell’impianto e reso un risparmio medio del 14% sulla bolletta energetica.

Valvole bilanciamento automatico Danfoss

Tutto ebbe inizio quando i radiatori di cinque edifici residenziali di nove piani di Milano furono dotati di valvole termostatiche (TRV). L’intenzione era quella di apportare grandi migliorie per i residenti e i proprietari degli immobili in materia di comfort interno e risparmio sulla bolletta energetica. Contrariamente alle aspettative, i residenti iniziarono a lamentarsi. Il fischio emesso dai radiatori disturbava la quiete degli accoglienti appartamenti durante le tranquille serate invernali. Allo stesso tempo, il responsabile tecnico del complesso residenziale non riscontrava il risparmio energetico previsto con l’installazione delle TRV.

Un boccone amaro da mandare giù: l’ammodernamento non soddisfaceva le aspettative e, per la prima volta da quando esistevano quegli edifici, l’impianto di riscaldamento dava luogo a lamentele a causa del rumore proveniente dai radiatori.

Dopo aver vagliato diverse possibilità, il consulente tecnico decise di contattare Danfoss per trovare una soluzione al problema della rumorosità e risucire ad ottenere il risparmio energetico prospettato con la sostituzione delle valvole manuali con le TRV.

Valvole di bilanciamento automatico per far fronte al problema del rumore.

Un’attenta verifica e diagnosi del problema ha convinto Luca Biliero, esperto di sistemi di riscaldamento Danfoss, a proporre l’installazione delle valvole di bilanciamento automatico sulle colonne montanti. Questa soluzione capillare ha risolto il problema tecnico delle oscillazioni di pressione, spesso causa di sbilanciamenti nell’impianto e rumorosità.

In tre anni dalla messa in funzione, l’adeguamento tramite le TRV e le valvole di bilanciamento automatico ASV di Danfoss ha comportato un risparmio energetico annuo superiore al 10%. Per il proprietario dell’immobile, ciò si traduce nel ritorno dell’investimento di appena due anni.

Nonostante l’installazione delle valvole termostatiche sia andata a buon fine, qualche radiatore continuava ad avere problemi di rumorosità. Nella fase iniziale di verifica e diagnosi del sistema ci si è accorti che alcuni dei radiatori erano stati dotati di un modello di TRV progettato per le alte portate.

L’utilizzo di TRV sovradimensionate o di valvole per portata alta è spesso un problema negli impianti a 2 tubi. La loro particolare struttura le rende più soggette a rumorosità già a pressioni differenziali relativamente basse. Una sostituzione di prova delle TRV installate con le Dynamic Valve Danfoss con regolatore di pressione integrato ha risolto anche questo problema”, afferma Luca Biliero, National key-account e OEM manager di Danfoss Italia.

Per accertarci che le nuove valvole avessero la pressione differenziale necessaria al loro corretto funzionamento, l’impostazione della pressione differenziale dell’ASV-PV nella diramazione di prova è stata aumentata da 10 a 15 kilopascal”.

Maggiore comfort negli ambienti

Il connubio tra distribuzione disomogenea del calore e bollette energetiche salate è un problema diffuso. È stato stimato che al momento, l’80-90% degli edifici è dotato di un impianto di riscaldamento inefficiente. La maggior parte di essi ha un sistema di radiatori a due tubi scarsamente bilanciato. In questo modo si spreca energia preziosa e nascono lamentele sulla mancanza di calore, sulla rumorosità dell’impianto e, in alcuni casi, anche sull’allocazione iniqua dei costi.

Le valvole di bilanciamento automatico offrono un modo semplice, affidabile e conveniente di creare un corretto equilibrio idronico negli impianti di riscaldamento a due tubi. Come nel caso di Milano, dove le valvole di bilanciamento automatico ASV di Danfoss garantiscono ora una portata omogenea ed eliminano le oscillazioni di pressione nell’impianto, anche negli appartamenti più periferici.

Il cliente ha scelto le valvole ASV di Danfoss per le loro caratteristiche tecniche e per gli attestati vantaggi volti a garantire un rapido ritorno dell’investimento. Allo stesso tempo, l’installazione delle valvole sulle colonne montanti è stato facile e veloce, con pochi disagi per i residenti”, afferma Luca Biliero.

L’installazione è stata completata in appena due settimane, sotto l’attenta supervisione di un tecnico Danfoss.

4 buone ragioni per scegliere una soluzione di bilanciamento automatico ASV di Danfoss

Consigliamo di usare le valvole per il bilanciamento automatico ASV per bilanciare gli impianti di riscaldamento a due tubi. L’ASV crea automaticamente un equilibrio idronico ottimale all’interno dell’impianto, sia a pieno carico che a carico parziale.

  • Meno reclami
  • Minori costi di manutenzione e assistenza
  • Maggiore comfort negli ambienti
  • Bollette energetiche più basse

Per saperne di più sul bilanciamento idronico >>> visita asv.danfoss.com

Scarica il PDF dell'articolo 
(dettagli tecnici all'interno)