Addio a rumori e cattivi odori dagli scarichi del bagno con ARIO di REDI

20/09/2018 2557

REDI presenta la valvola di aerazione Ario. Una valvola ad immissione ad aria ideale per evitare rumori e cattivi odori in bagno, anche in caso di ristrutturazioni.
Capita spesso che dagli scarichi del bagno, provengano i cattivi odori, solitamente dipende dall’assenza di acqua nei sifoni dei sanitari.

redi-valvola-ario.jpg

Come fanno ad arrivare i cattivi odori dallo scarico?

Il sifone è un elemento idraulico, in genere a forma di U, che fa da raccordo tra gli scarichi dei sanitari e le tubature, e serve ad ostacolare la “risalita” di odori sgradevoli. Se la sua riserva d’acqua è sufficiente svolge il suo lavoro senza problemi; può però capitare che l’acqua venga risucchiata a causa di un’errata o assente ventilazione dei tubi di scarico e quindi i cattivi odori possono risalire facilmente dalla fognatura sino al nostro bagno.

redi-valvola-ario-2.jpg
Grazie alla valvola ad immissione aria di REDI si evitano i cattivi odori che provengono dagli scarichi dei bagni, e si migliora la resa acustica.

Ario, la valvola di aereazione di REDI

ARIO è una valvola di immissione aria, che serve a ventilare il sistema di scarico all’interno di un edificio.
ARIO è progettato per favorire l’ingresso dell’aria nelle tubazioni quando si genera una depressione all’interno dell’impianto e contemporaneamente evita lo svuotamento dei sifoni prevenendo la risalita dei cattivi odori.

redi-valvola-ario-03.jpg

ARIO è facilmente installabile sia all’interno, per esempio in bagno o in un locale tecnico, che all’esterno su pareti perimetrali; è resistente ai raggi UV e tinteggiabile per potersi adattare al meglio a qualsiasi ambiente.

Grazie ad un adattatore in gomma, si collega agevolmente a tutte le colonne di scarico e richiede solo un piccolo scasso per intercettare la tubazione evitando di dover smantellare le pareti e il tetto per prolungare esternamente la colonna di ventilazione.

Per maggiori informazioni www.redi.it

redi-valvola-ario-04.jpg