ISI al SAIE 2018

Ingegneria Sismica Italiana partecipa alla 53° edizione del SAIE 2018 che si terrà a BolognaFiere dal 17 al 20 Ottobre con molteplici iniziative, rivolte ad aziende, professionisti e privati, che si focalizzano sulle nuove normative, sull’innovazione tecnologica e sugli incentivi economici per gli investimenti di messa in sicurezza ed adeguamento sismico degli edifici.

Convegno ISI al SAIE 2018

ISI-associazione-logo.jpgIl Convegno ISI al SAIE 2018 è dedicato alle strategie, metodi e tecnologie per la riduzione della vulnerabilità sismica degli elementi non strutturali; tematica di grande importanza, sia nell’ottica di salvaguardia della vita ma anche in quella della continuità aziendale, anche alla luce delle nuove definizioni e responsabilità introdotte dalle NTC 2018.

Con il contributo di Personalità di primissimo piano delle Istituzioni, della Protezione Civile e dell’Università, il tema verrà trattato da diverse prospettive: da quella più vicina al progettista, con l’analisi di esperienze reali e dati sperimentali ai fini del progetto degli elementi non strutturali e della loro verifica, a quella di chi deve gestire ed adottare schemi di intervento volti a mitigare il rischio nel post-evento sismico. Due approfondimenti verranno dedicati al confronto tra regole, norme e prassi internazionali e nazionali, ed alle frontiere tecnologiche nella gestione del rischio sismico.

Nell’Area ISI (al padiglione 26) è allestita una zona convegni che ospiterà un ciclo di seminari dedicati agli strumenti fiscali (sisma-bonus) per gli interventi di messa in sicurezza ed adeguamento sismico, che si alterneranno con quelli gestiti dalle stesse aziende in cui verranno illustrate, in chiave pratica ed applicativa, le tecniche di intervento e le soluzioni tecnologiche per la riduzione della vulnerabilità sismica.

Per saperne di più VAI AL LINK