Comune di Brindisi, via libera alle assunzioni di Ingegneri e Geometri

01/10/2018 1950

Ingegneri informatici, assistenti sociali, poliziotti municipali, geometri, programmatori e istruttori direttivi.

Il Comune di Brindisi ha dato il via libera alla manovra per le assunzioni dal 2019 sino al 2021, prevedendo 45 innesti più la stabilizzazione di 44 lavoratori socialmente utili e la conferma delle due unità per lo staff del sindaco.

CERCO-LAVORO.jpgIl piano triennale è stato varato dalla Giunta, con delibera, il 25 settembre scorso, partendo dal confronto tra la  relazione-fotografia sul personale comunale in servizio e quella degli impiegati e dei dirigenti prossimi alla pensione. Già dal prossimo mese di gennaio sono diverse le caselle dell’organigramma che resteranno vuote, dopo quelle rimaste vacanti nel corso del 2017. L’anno scorso hanno lasciato gli uffici del Comune 14 persone, nei prossimi 12 mesi andranno via nove unità.

Fatta questa premessa, l’Amministrazione ha accertato che è stato “rispettato il tetto di spesa per il personale” e che il rapporto tra i dipendenti e la popolazione residente a Brindisi è pari a uno su 253 “di gran lunga inferiore rispetto a uno su 126 di cui alla tabella del decreto del ministero degli Interni del 10 aprile 2017”, si legge nella relazione di accompagnamento alla delibera dell'esecutivo. Ed è passata a fare i conti, sostenendo che per il 2019 la “possibilità teorica di assumere personale risulterebbe corrispondente al cento per cento alle cessazioni del 2018, per una somma pari a 701.937,48 euro, oltre alle quote non utilizzate della capacità assunzionali del triennio precedente, per 782.451,58”.

Quanto al 2020, in teoria la possibilità di procedere agli innesti sarebbe pari a tutte le cessazioni previste nel 2019. Lo stesso vale per il 2021 con riferimento ai 12 mesi precedenti.

Comune di Brindisi, via libera alle assunzioni: 45 unità più 44 Lsu

Già per il prossimo anno, il Comune di Brindisi ha previsto l’assunzione a tempo indeterminato di un istruttore direttivo tecnico ingegnere informatico, categoria giuridica D (stipendio annuo pari a 33.163,11) tramite procedura concorsuale e/o scorrimento di graduatoria e tre istruttori tecnici geometri, categoria C (91.707,87) tramite procedura concorsuale e/o scorrimento di graduatoria.

Fonte: www.brindisireport.it

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su