Ecobonus 50%: confermate le detrazioni per fotovoltaico con accumulo

Elisa Carrozza - C2R Energy Consulting 11/10/2018 1777

Fino al 31 dicembre 2018 l’intervento di installazione di impianti fotovoltaici di taglia inferiore ai 20kW può usufruire dell’ecobonus 50%, a patto che l’impianto stesso sia direttamente a servizio dell’edificio di cui è pertinenza.

celle-solari.jpgAd oggi uno dei maggiori supporti all’uso del fotovoltaico in ambito domestico è lo sviluppo e il crescente impiego di sistemi di storage per l’energia elettrica. L’accumulo elettrico abbinato ad un impianto fotovoltaico risulta estremamente vantaggioso dal punto di vista energetico, in quanto permette di limitare lo sfasamento tra domanda di energia elettrica e produzione del fotovoltaico. Ciò significa che, grazie all’accumulo, è possibile utilizzare l’energia elettrica prodotta dai moduli fotovoltaici in un momento diverso rispetto a quello di produzione, ad esempio nelle ore serali/notturne, senza bisogno di prelevare energia elettrica dalla rete.

 

 

In caso di installazione di un sistema di storage è però possibile accedere alle detrazioni fiscali? 

La risposta dell’Agenzia delle Entrate è affermativa; per usufruire dell’ecobonus, è necessario però che l’installazione dell’accumulo sia contestuale o successiva alla realizzazione dell’impianto fotovoltaico.

Tuttavia, è bene tenere a mente che il tetto massimo di spesa detraibile, fissato a 96mila euro, comprende sia l’installazione dell’accumulo che la realizzazione dell’impianto fotovoltaico. La detrazione IRPEF del 50% è inoltre compatibile con il meccanismo dello scambio sul posto, mentre non risulta cumulabile con il Conto Energia.