Il software professionale come strumento di efficacia nella gestione dell’Efficienza Energetica degli edifici

Integrazione e flessibilità: ecco le caratteristiche del software che consente di aumentare la produttività di un progettista

Le figure professionali nell’ambito edilizio, aldilà della fondamentale preparazione tecnica e della conoscenza dell’apparato normativo, indispensabili per svolgere con cognizione di causa e con successo attività complesse, si scontrano quotidianamente con aspetti pratici che incidono profondamente sul livello di efficienza dello studio professionale e che possono determinarne significativamente il livello di produttività.

Il software ovviamente svolge un ruolo fondamentale in questo ambito e le sue caratteristiche possono incidere decisamente sulla produttività dello studio professionale.

Da una parte il rigore scientifico del calcolo e la potenza di elaborazione sono indispensabili per affrontare con efficienza gli aspetti tecnici, ma sono fondamentali anche la flessibilità nell’adattarsi a qualsiasi tipo di file possa arrivare dal committente o dagli altri attori coinvolti nel progetto, e l’integrazione con un’ampia serie di altri software che siano in grado di condividere informazioni.

edificio in bim

L'iteroperabilità attraverso il BIM

La tecnologia BIM sta suscitando molto interesse negli ultimi anni poiché è la soluzione più avanzata per creare uno standard universale, attraverso un formato di file unico (formato IFC) che raccolga in un solo documento tutte le categorie di informazioni utili per la progettazione, la diagnosi, la manutenzione e la gestione dell’intero ciclo di vita dell’edificio.

Questa esigenza ha portato a spostare l’attenzione dei professionisti verso quegli strumenti che hanno adottato il BIM ed il formato IFC come base della propria impostazione. Uno dei principali prodotti che sempre più spesso affianca o sostituisce i tradizionali software CAD nella dotazione degli studi professionali è Revit© di AutodeskTM per la gestione BIM delle informazioni relative all’involucro architettonico.

L'applicativo Mc4Energy for Revit

Mc4Software, anticipando questa tendenza, ha creato nel 2016 l’applicativo Mc4Energy for Revit, introducendo nell’ambiente Revit© il software per gestire gli aspetti di efficienza energetica degli edifici, direttamente nel formato RVT.

Con il consueto approccio orientato alla produttività, Mc4Software si è impegnata a realizzare un prodotto che non cambiasse le abitudini di lavoro dei propri clienti e che consentisse lo scambio di informazioni non solo tra moduli, ma anche tra ambienti.

revit-edificio-e-frontiere-mc4software.jpg

Gli ultimi aggiornamenti sugli applicativi per Revit

Con l’ultima versione degli applicativi per Revit© sono stati introdotti i seguenti moduli specifici per l’analisi, la certificazione e l’ottimizzazione economica degli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, nonché per la ripartizione della spesa per i servizi condominiali

MC4Legge10DE for Revit, il modulo per le verifiche di legge, la Certificazione energetica, la redazione di APE e AQE e per la diagnosi e la riqualificazione energetica degli edifici

MC4Carterm for Revit, il modulo per il calcolo del dimensionamento di impianti di climatizzazione e raffrescamento. Calcolo dei carichi termici di punta estivi ed invernali. Il programma implementa il metodo delle funzioni di trasferimento (TFM) illustrato in ASHRAE Handbook 1985-2005

MC4ht10200 for Revit, il modulo per la ripartizione della spesa per i servizi di riscaldamento, acqua calda sanitaria, raffrescamento, ventilazione e climatizzazione aeraulica in conformità della norma UNI 10200:2018 per gli impianti centralizzati

Il lancio di questa nuova gamma di software, unito al fatto che con la versione 2019 anche tutti i software CAD impiantistici della famiglia Mc4Suite dispongono della tecnologia BIM per la gestione di file IFC, rende l’insieme dei prodotti Mc4Software la più completa ed integrata soluzione software per l’analisi dell’Efficienza Energetica degli edifici e la progettazione impiantistica.

MC4Software infatti, con la nuova versione della famiglia di prodotti Mc4Suite, introduce il Modulo BIM per la trasformazione dei propri software CAD impiantistici in software BIM, capaci di dialogare attraverso il formato IFC con qualsiasi piattaforma BIM, e quindi anche con il mondo Revit.

Il modulo, primo software BIM italiano certificato buildingSMART International per l'export di file IFC MEP (Mechanical, Electrical, Plumbing), svolge il proprio compito senza modificare minimamente il consueto flusso di lavoro e le abitudini del progettista, consentendogli di adeguarsi alle nuove necessità progettuali senza alcun costo di formazione. 

Con Mc4Suite 2019 si può ottenere la lettura della geometria e il calcolo dello scambio termico direttamente dal file IFC. Questo contiene tutte le informazioni necessarie per generare il disegno tridimensionale del fabbricato, non contiene però informazioni su come gli ambienti si relazionano tra loro e con l'esterno. MC4Software ha risolto il problema analizzando i solidi e calcolando le interferenze tra le superfici adiacenti, consentendo in questo modo di risparmiare una grande quantità di lavoro. 

Con Mc4Suite è possibile aprire il file IFC e calcolare.

I calcoli termici e di dimensionamento degli impianti vengono tradotti in informazioni IFC in modo da permettere agli altri players l'adeguamento del progetto alle richieste della parte impiantistica (fori sulle strutture attraversate dagli impianti, ridimensionamento delle pareti in funzione degli isolanti richiesti, cambio delle tipologie di vetro etc.).

Possiamo dire che l’intera gamma di prodotti Mc4Software, oltre alla capacità di integrazione tra i vari moduli e lo scambio di informazioni termiche e dimensionali anche tra diversi ambienti di lavoro, consente di elaborare i calcoli energetici ed i progetti impiantistici a partire da una vastissima gamma di files: IFC, DWG, DXF, RVT, PDF, JPG, BMP tra gli altri, e contemporaneamente di esportare i propri documenti in una quantità ancora più ampia di formati, tutti ugualmente gestibili grazie alla forte integrazione e compatibilità tra i prodotti.

schema-mc4sotware-file.jpg

Ciò consente di far fronte ai problemi pratici che gli studi professionali si trovano a gestire quotidianamente nell’affrontare i temi dell’Efficienza Energetica degli edifici con efficacia, precisione e rapidità.