Chi è AiCARR, l'Associazione italiana Condizionamento dell’Aria Riscaldamento e Rifregerazione

Come Editore di INGENO ho rapporti con molte Associazione, Culturale, Industriali, Tecniche ... e questo mi ha consentito di poter valutarne l'azione, la capacità di essere autorevoli e rappresentantive al cambiare dei Presidenti, di svolgere un ruolo sempre attivo. AICARR è una delle Associazioni che da sempre ammiro di più, per la capacità organizzativa e di operare al servizio dello specifico settore. Molto spesso la cito ad esempio proprio per l'attenzione costante che dedica all'evoluzione tecnica e normativa, all'aggiornamento dei tecnici, alla valorizzazione delle competenze.

Ho quindi ritenuto utile per i nostri lettori pubblicare su INGENIO questo breve memo su AICARR, rimandando ovviamente al sito dell'Associazione per saperne di più. 

Chi è AiCARR, Associazione Italia Condizionamento dell’Aria, Riscaldamento e Refrigerazione

AICARR.jpgAiCARR, Associazione Italia Condizionamento dell’Aria, Riscaldamento e Refrigerazione, dal 1960 crea e promuove cultura e tecnica per il benessere sostenibile, contribuendo al progresso delle tecnologie impiantistiche e alla definizione delle normative relative alla produzione, distribuzione e utilizzazione dell’energia termica. 

L’autorevole presenza presso le sedi accademiche e istituzionali dove si progetta il futuro energetico del nostro Paese fa di AiCARR un punto di riferimento per lo sviluppo delle strategie e delle politiche energetiche. Associazione senza scopo di lucro, AiCARR garantisce, accanto al contributo altamente scientifico, un punto di vista neutrale e indipendente; per questo l’Associazione è ormai un interlocutore imprescindibile per tutti coloro che si occupano a vario titolo di efficienza energetica, qualità ambientale, fonti rinnovabili, uso consapevole dell’energia. 

AiCARR conta oggi circa 2400 Soci fra progettisti, docenti, installatori e manutentori, aziende produttrici, funzionari di enti e agenzie governative, istituzioni territoriali, nazionali e internazionali, studenti e ricercatori. 

Gli Obiettivi di AiCARR

Accrescere la cultura tecnica del settore, incrementare la professionalità dei Soci, supportandoli nella pratica quotidiana, condividere le conoscenze tecnologiche e scientifiche, offrire un appoggio concreto al mondo imprenditoriale che si occupa di temi energetici sono i principali impegni che AiCARR realizza attraverso:

  • convegni nazionali e internazionali, seminari, workshop e tavole rotonde
  • incontri tecnici e visite a impianti e realizzazioni d’avanguardia
  • commissioni di studio e coordinamento di attività tecniche, culturali e normative
  • comitati tecnici attivi su tematiche specifiche: efficienza energetica, qualità ambientale, refrigerazione, sanità, sistemi impiantistici, sicurezza e prevenzione incendi
  • intensa attività editoriale con la pubblicazione dei volumi della Collana Tecnica, le Guide, i Vademecum e AiCARR Journal, la rivista organo ufficiale dell’Associazione
  • gruppi di lavoro creati per offrire un supporto operativo alle Istituzioni
  • collaborazione alla redazione delle norme tecniche con UNI, CEN e CTI
  • attività congiunte con Associazioni, Università ed Enti italiani ed europei, pubblici e privati
  • corsi di formazione e aggiornamento professionale, erogati da AiCARR Formazione Srl

Le attività sono promosse anche su base territoriale, consentendo ai Soci una sempre più ampia partecipazione.

Tutti i contenuti e i servizi offerti da AiCARR sono fruibili sulla App, scaricabile da App Store e da Google Play.

Il Sito dell'Associazione è raggiungibile a questo LINK 

La Governance di AICARR

francesca-dambrosio-presidente-aicarr.jpgIl Presidente AiCARR è il principale esponente dell'Associazione, la dirige e presiede il Consiglio Direttivo e la Giunta Esecutiva.

Scelto dai Soci un anno prima della scadenza del mandato del presidente in carica, nei 12 mesi successivi alla sua elezione assiste all'attività del Presidente e partecipa alle riunioni della Giunta Esecutiva e del Consiglio Direttivo, così da conoscere il funzionamento degli Organi associativi. Ha un mandato triennale, senza possibilità di rielezione consecutiva.

PRESIDENTE per il triennio 2017-2019 è la Prof.ssa Francesca Romana d'Ambrosio

Il Presidente è coadiuvato da una Giunta Esecutiva di cui fanno parte anche i Consiglieri responsabili delle singole Commissioni e dal Tesoriere.

Principalmente provvede all’attuazione degli indirizzi formulati dal Consiglio, ma può anche assumere delibere d’urgenza che verranno poi riferite al Consiglio stesso.

La GIUNTA ESECUTIVA del Triennio 2017-2019  è quindi composta da 

  • Francesca Romana d'Ambrosio, Presidente 
  • Giorgio Bo, Presidente Commissione Attività territoriali e Soci, Vicepresidente Vicario
  • Livio Mazzarella, Presidente Commissione Rapporti internazionali e Vicepresidente per i Rapporti internazionali
  • Federico Pedranzini, Presidente Commissione Attività Comitati tecnici 
  • Valentina Serra, Presidente Commissione Attività Culturali
  • Luca Alberto Piterà, Osservatore Normativa
  • Luigi Gazzi, Osservatore Consulta
  • Luigi Cinquanta, Tesoriere

Vi è anche statutariamente un CONSIGLIO DIRETTIVO che è formato dal Presidente e da un numero di componenti (minimo 9) fissato dal Consiglio uscente. Tra le sue varie attività, stabilisce gli indirizzi generali, delibera provvedimenti e vigila sul funzionamento dell’Associazione.

Il CONSIGLIO DIRETTIVO di AiCARR è composto per i triennio 2017-2019 da Francesca Romana d'Ambrosio (Presidente), Marco Beccali, Giorgio Bo, Claudia Calabrese, Luigi Cinquanta, Annunziata D’Orazio, Nicola De Cardenas, Marco Dell’Isola, Luigi Gazzi, Dimitrios Kaliakatsos, Sergio La Mura, Livio Mazzarella, Ubaldo Nocera, Luca Pauletti, Federico Pedranzini, Pasquale Ranieri, Francesco Ruggiero, Luigi Schibuola, Giovanni Semprini, Valentina Serra, Luca Stefanutti, Alessandra Vio, Livio Mazzarella

Il CODICE ETICO di AICARR

Associarsi ad AiCARR presuppone a conformarsi a un comportamento aderente ai principi su cui si fonda l’Associazione, le cui finalità sono creare e diffondere la cultura nel settore delle tecnologie e delle tecniche impiantistiche per la produzione, la distribuzione e l'utilizzazione dell'energia in ambito civile ed industriale, unendo agli obiettivi del benessere, della salute pubblica e della sicurezza l’attenzione per i temi dello sviluppo sostenibile, quali il risparmio energetico, l’utilizzo delle fonti rinnovabili e il controllo gestionale degli impianti.

In particolare i principi etici dell’Associazione sono i seguenti:

  • Coerenza
  • Competenza
  • Impegno
  • Integrità
  • Lealtà
  • Riservatezza
  • Uguaglianza
  • Veridicità

AICARR, una lunga storia nel settore termotecnico

AiCARR pone le sue radici oltre 50 anni fa. Nel 1957, infatti, il dott. Du Bot, l'ing. Stefanutti e l'ing. Campanini fondarono una rivista specializzata in tematiche inerenti il condizionamento dell'aria, la cui direzione fu affidata all'ing. Bertolini. Il 14 gennaio 1959 gli ingegneri Bertolini, Jovine e Stefanutti, il dott. Du Bot e il Sig. Mazzini fondarono il "Gruppo Italiano ASHAE" ovvero dell'American Society of Heating and Air-Conditioning Engineers (ora American Society of Heating, Refrigerating and Air-Conditioning Engineers).

Nel 1960 fu eletto il primo Presidente, Gianfelice Bertolini, che fu sostituito dal prof. Alberto Stradelli nel 1961. Nel 1963, su richiesta dell'ASHRAE, il nome dell'Associazione venne modificato in "Gruppo Italiano Condizionamento dell’Aria, Riscaldamento e Refrigerazione”, in breve: CARR, sempre affiliato all’ASHRAE.

Nel settembre 1963 Stefanutti e Du Bot furono invitati a L’Aja per partecipare ad una riunione informale di alcune associazioni europee (olandese, inglese, norvegese) e per discutere, in generale, di una possibilità di comunicazione e di scambio di informazioni. Fu deciso di convocare una riunione formale del maggior numero possibile di associazioni europee (della piccola Europa degli anni ’60), a Londra dopo sei mesi. Il 21 aprile 1964 le delegazioni di alcuni Paesi si riunirono e decisero di dare un nome a questa cosa, che ancora non osava chiamarsi Federazione. Mario Costantino propose senza troppa fantasia l’acronimo "REHVA" (Representatives of Heating and Ventilating Associations) che, in mancanza di meglio, fu approvato all’unanimità. E la Federazione si chiama ancora così.

Nel marzo 1965 fu presentato al Convegno il diagramma dell’aria umida AiCARR, tradotto da Costantino in sistema metrico, con l’autorizzazione dell’ASHRAE, da quello ufficiale americano, grazie al supporto economico della Società Contardo.

Tra il 1968 e il 1971 il numero di iscritti crebbe fino ad arrivare a quasi 500.

Nel marzo 1975, si tenne a Milano il primo convegno internazionale REHVA. Nel 1976 venne approvato il nome definitivo del Gruppo Italiano CARR, che divenne Associazione italiana CARR o, come è oggi internazionalmente riconosciuta, AiCARR.

Ecco l'elenco dei Presidenti che si sono succeduti in questi anni:

  • 1960-1961 Gianfelice Bertolini
  • 1962-1963 Alberto Stradelli
  • 1964-1967 Gianfelice Bertolini
  • 1968-1971 Gaudenzio Cattaneo
  • 1972-1978 Franco Palmizi
  • 1979-1983 Alberto Cremaschi
  • 1984-1989 Mario Costantino
  • 1990-1992 Gino Moncada Lo Giudice
  • 1993-1995 Marco Filippi
  • 1996-1998 Alberto Cavallini
  • 1999-2001 Renato Merati
  • 2002-2004 Cesare Taddia
  • 2005-2007 Cesare Maria Joppolo
  • 2008-2010 Renato Lazzarin
  • 2011-2013 Michele Vio
  • 2014-2016 Livio de Santoli

Per saperne di più sulla storia di AiCARR collegarsi a questo LINK.

Chi è AiCARR Formazione

 AiCARR Formazione Srl è il polo formativo nato dall’esperienza di AiCARR che da oltre vent’anni eroga sul territorio nazionale corsi incentrati sulle tematiche del condizionamento dell’aria e, più in generale, delle tecnologie impiantistiche per la produzione, la distribuzione e l’utilizzo dell’energia termica in ambito civile e industriale. L'offerta didattica risponde alle esigenze di formazione e aggiornamento di neolaureati, professionisti già affermati e tecnici di enti e aziende del settore HVAC, attraverso percorsi formativi caratterizzati da un differente livello di approfondimento.

Più nel dettaglio, i corsi di AiCARR Formazione si articolano in:

  • Scuola di Climatizzazione: con i suoi tre percorsi Fondamenti, Approfondimenti e Specializzazione è il punto di riferimento per la formazione e l’aggiornamento dei professionisti e degli studenti di settore
  • Scuola in Pillole: caratterizzata da intensi appuntamenti di mezza giornata organizzati in diverse sedi con il supporto dei Delegati territoriali
  • Percorsi Specialistici: offrono una formazione mirata per la preparazione di specifiche professionalità
  • Certificazione professionale: realizzata in collaborazione con Enti di Certificazione accreditati, quali ICMQ e Bureau Veritas
  • Corsi in house: organizzati ad hoc per le aziende su specifiche esigenze formative e attraverso un piano personalizzato concordato 

I professionisti ai quali AiCARR Formazione si rivolge sono: progettisti, responsabili della manutenzione e del controllo degli impianti, Energy Manager, funzionari di uffici tecnici pubblici, delle ASL e di coloro che a vario titolo si occupano dei temi connessi alla climatizzazione.

AiCARR Formazione è certificata ISO 9001:2015 ed è Provider del Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI) e del Collegio Nazionale dei Periti Industriali (CNPI); i corsi erogati da AiCARR Formazione consentono l'attribuzione di Crediti Formativi Professionali per ingegneri e periti industriali.

Il Sito di AICARR Formazione è raggiungibile a questo LINK