La collaborazione multidisciplinare nei progetti BIM e l’importanza di una piattaforma collaborativa aperta

17/01/2019 2109

Una piattaforma collaborativa permette a tutti gli operatori coinvolti in una commessa di condividere, in maniera sicura, i propri modelli BIM beneficiando delle informazioni raccolte sin dalle prime fasi del progetto. Ecco perché è indispensabile adottarla in tutti gli studi di progettazione.

Spesso si pensa al BIM come tecnologia digitale innovativa, trascurando di considerare quello che è il suo principale valore: condivisione.

In ogni momento della progettazione e del ciclo di vita dell’edificio la completezza e condivisione delle informazioni contenute in un modello tridimensionale sviluppato secondo l’approccio BIM traggono importanti vantaggi in termini di ottimizzazione e controllo di processi, costi e gestione delle eventuali varianti.

Grazie al BIM cresce la percezione dell’importanza della collaborazione e del lavoro in team, si rafforzano percorsi organizzativi e migliorano notevolmente i risultati attraverso una più adeguata organizzazione rispetto alle richieste delle committenze.

Il BIM rappresenta una piccola rivoluzione nella modalità operativa di una società di ingegneria, ma non solo ….. anche per tutti quelli che comunque sono toccati dall’esigenza di adottare un sistema BIM, perché obbliga soggetti diversi, di cultura diversa, di estrazione sociale diversa, a dover cooperare nell’ambito della legislazione di un progetto mettendo tutte le loro competenze e conoscenze all’interno di questo strumento che ne è il contenitore e l’integratore.

Nessuno può, da solo, pensare di essere protagonista di opere importanti se non è dotato di una struttura di supporto in cui il BIM svolge un ruolo centrale.

Cosa vuol dire lavorare con metodologia BIM

Lavorare con metodologia BIM, infatti, significa utilizzare la tecnologia per integrare al meglio le diverse professionalità che intervengono sull’opera in itinere, consentendo un proficuo interscambio di conoscenze, un puntuale aggiornamento in tempo reale delle informazioni a disposizione, con la conseguenza di ridurre drasticamente gli errori e ottenendo un miglioramento globale.

 federazione-modelli-browser-acca.jpg

Questa collaborazione tra i settori e tra le persone coinvolte in un progetto di costruzione non è possibile senza l’accesso libero a tutti i dati essenziali memorizzati in un BIM.

L'importanza di piattaforme BIM facili da utilizzare

Da qui la necessità di strumenti idonei, piattaforme collaborative che si fondino su sistemi aperti.

Affinché se ne comprenda l’utilità è anche necessario che tale piattaforma collaborativa BIM sia facile da utilizzare e perciò accessibile a tutti.

Significativa in questo senso è l’ultima produzione di ACCA, la software house italiana che può vantare il maggior numero di software BIM certificati IFC al mondo.

usBIM.platform ONE è la piattaforma collaborativa BIM studiata appositamente per attuare il processo BIM anche in piccoli progetti e in organizzazioni di dimensioni ridotte: rispondi alle nuove normative, implementi le tecnologie più avanzate e passi al BIM in modo facile e accessibile.

Non un semplice cloud!

acdat-visualizzazione-acca.jpg 

Tutti vantaggi di usBIM.platform ONE

Con usBIM.platform ONE

> Gestisci in modo più efficiente il flusso di progettazione e hai un maggior controllo su processo e risultati: lavori in modo più ordinato e veloce e di ottenere un risultato qualitativamente migliore, con meno errori e meno indeterminazioni.

> Rispondi alle nuove normative, implementi le tecnologie più avanzate e passi al BIM in modo facile e accessibile - usBIM.platform ONE rispetta le caratteristiche funzionali individuate dal Codice degli Appalti (D.Lgs. 50/2016), dal decreto BIM (D.M. 560/2017), dalle norme UNI 11337 e dalle PAS per realizzare correttamente un processo BIM su piattaforma aperta.

> Hai a disposizione un tuo spazio di lavoro su cui puoi organizzare i tuoi progetti in cloud e invitare altri tecnici a collaborare - Gestisci l'ACDat in tutte le fasi di progettazione, esecuzione e manutenzione dell’opera sfruttando opportunamente ruoli e permessi.

> Sfrutti l'integrazione con i software ACCA e vivi un’esperienza di BIM management veramente unica al mondo! - Puoi salvare i file dei tuoi elaborati direttamente dai software ACCA (EdificiusPriMusCerTusEdiLusTerMus, ecc.) sulla piattaforma usBIM.platform ONE scegliendo direttamente dal software desktop il progetto e la cartella su cui salvare.

> Inoltre, puoi scaricare servizi specifici in abbonamento che supportano il processo BIM e consentono di condurre le attività previste da questa nuova metodologia, come la clash detection (usBIM.clash), il code checking (usBIM.code) e la programmazione dei lavori (BIM 4D con usBIM.gantt).

infografica usbim platformone 

> Gestisci il modello BIM in formato aperto IFC sia on line che su desktop - insieme alla piattaforma collaborativa usBIM.platform ONE sono disponibili due software - usBIM.viewer+ e usBIM.browser - che consentono una gestione del modello BIM in formato aperto IFC sia da internet che da desktop.

#TagBIM: rendi intelligenti e reperibili le informazioni gestite nel modello - usBIM.platform ONE consente di operare tramite un particolare operatore chiamato #TagBIM che serve ad evidenziare particolari dati o informazioni che si vogliono mettere in evidenza tra tutti quelli archiviati nella piattaforma.

Dal BIM al PIM e all’AIM: con PriMus-PLATFORM convogli i dati dal cantiere nell'ACDat - Il D.M. 49/2018 ha sancito l’obbligo di ricorrere a strumenti elettronici specifici, ossia a piattaforme interoperabili a mezzo di formati aperti, per la direzione dei lavori.

La prescrizione soddisfa anche la necessità prevista da una gestione BIM oriented di aggiornare i modelli di progetto in modelli as-built, ovvero sistemi in grado di arricchirsi di tutti gli aspetti riguardanti l’esecuzione dell’opera, dalla consegna al collaudo.

Scopri usBIM.platform ONE, la piattaforma collaborativa BIM facile e per tutti