Al via il Master Bim Manager dell’intervento sull’esistente. Anche on line

18-19_unife_masterbim.jpg

Nuove professioni per la digitalizzazione della filiera

TERZA EDIZIONE – Anche on-line 

Sono aperte le iscrizioni alla TERZA EDIZIONE del Master di II livello eBIM: existing Building Information Modeling per la gestione dell’intervento sul costruito dedicato alla formazione del BIM Manager dell’intervento sull’esistente che l’Università degli Studi di Ferrara offre, insieme alle Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Parma e Harpaceas.

Il Nuovo Codice degli Appalti e il Decreto Digitalizzazione hanno già imposto nuove sfide alla filiera delle costruzioni e all’aggiornamento delle competenze, tecniche e manageriali, dei tecnici del settore privato e della PA. L’intervento sul costruito esistente rappresenta e rappresenterà inoltre il principale ambito di applicazione di queste nuove abilità e conoscenze.

VAI A TUTTE LE INFORMAZIONI SUL MASTER

Gli obiettivi del Master

Obiettivo del master è la formazione del BIM manager dell’intervento sul patrimonio costruito esistente. Il programma del Master di II livelloeBIM Existing Building Information Modeling è il primo master interamente dedicato agli impatti della progettazione BIM based nella gestione del progetto sul costruito esistente, nelle diverse declinazioni e scale d’intervento che questo comporta: gestione BIM dei dati da rilievo integrato; gestione della sicurezza strutturale, del rischio sismico e del comportamento energetico.

Grazie alla rete di partner esperti quali in2it, Harpaceas, Graphisoft, ICMQ e il supporto di oltre trenta docenti con una solida esperienza professionale e di ricerca nel campo dell’applicazione degli strumenti BIM alla gestione dell’intervento sul costruito, il Master eBIM offre l’opportunità di acquisire e consolidare competenze tecniche e manageriali attraverso lezioni frontali o on-line, che si svolgeranno da maggio a luglio 2019, attività seminariali e 400 ore di tirocinio.  

Gli sbocchi professionali

Il 96% degli studenti che ha concluso il percorso di master è oggi impiegato in studi professionali e Pubbliche Amministrazioni che operano o si avviano ad operare secondo un approccio BIM based al progetto sull’esistente. General Contractor, imprese di costruzione, società di ingegneria, studi di architettura e ingegneria strutturale e impiantistica, Pubblica Amministrazione, Gestori di Reti e Servizi, Gestori di patrimoni immobiliari sono gli operatori e i partner della rete del master interessati a ospitare e reclutare professionisti con competenze in ambiente BIM. 

I Partner 

Si citano alcune tra le Aziende e Pubbliche Amministrazioni che hanno ospitato o intendono ospitare tirocinanti della Terza Edizione del Master eBIM:

  • Politecnica Ingegneria e Architettura;
  • Matteo Thun & Partners S.r.l.;
  • Open Project S.r.l.;
  • Berenice International Group S.r.l.;
  • Archliving S.r.l.;
  • ATI Project;
  • NO GAP Progetti S.r.l.;
  • bimO Open Innovation;
  • CMB Carpi;
  • Acegas Aps Amga;
  • Abacus S.r.l.;
  • SAB S.r.l.;
  • INCICO SpA;
  • Comune di Verona;
  • Comune di Ferrara;
  • Comune di Cento;
  • ACER Reggio Emilia;
  • ACER Ferrara;
  • BIM0pen Innovation.

I Partner Istituzionali

Clust-ER Edilizia e Costruzioni
Rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna

VAI A TUTTE LE INFORMAZIONI SUL MASTER