Le tegole super ventilate HEROTILE ed il software SENSAPIRO al Klimahouse 2019

programma-herotile-1.jpg

Al Klimahouse di Bolzano, giovedì 24 gennaio si è tenuta la conferenza finale del progetto HEROTILE - programma Europeo LIFE “Climate Change Adaptation” (www.lifeherotile.eu), finalizzato a migliorare il comportamento energetico degli edifici, attraverso lo sviluppo di tegole - portoghesi e marsigliesi- innovative in grado di ridurre le emissioni di CO2 ed il consumo energetico per la climatizzazione estiva, sempre più rilevante nell’area mediterranea.

programma-herotile:tegole - portoghesi e marsigliesi

I relatori alla conferenza sul Progetto HEROTILE

Alla conferenza sono interventi:

  • Lorenzo Mengali (Neemo EEIG), che ha illustrato le modalità di sostegno dell’Europa alla ricerca industriale;
  • Massimo Rinaldi (Warrant Hub) ha poi introdotto gli obiettivi del progetto HEROTILE che con un budget di 2,5 milioni di euro è stato avviato nel 2015 ed oggi è in fase di chiusura;
  • Mario Cunial (vice Presidente ANDIL e coordinatore del progetto) ha presentato le potenzialità delle nuove tegole - portoghese e marsigliese - aventi una forma tale da garantire una maggiore permeabilità all’aria per lo smaltimento passivo della radiazione solare;
  • Tania Tellini (sindaco di Cadelbosco di Sopra) è intervenuta per testimoniare l’impegno del suo Comune nella riduzione delle emissioni; con questa finalità ha attivamente collaborato al progetto, mettendo a disposizione della ricerca un edificio pilota;
  • Marco Corradi (Acer Reggio Emilia) ha descritto l’attività dimostrativa svolta sui due edifici dimostratori a scala reale a Cadelbosco di Sopra (RE) e a Saragozza in Spagna;
  • Caterina Gargari (Università di Pisa) ha evidenziato il minor impatto ambientale nel ciclo di vita delle nuove tegole Herotile;
  • Michele Bottarelli e Giovanni Zannoni (Università di Ferrara, partner scientifico del progetto) hanno presentato l'implementazione di SENSAPIRO (Software ENergy SAvings PItched ROofs), un applicativo molto semplice per la verifica della prestazione energetica di un edificio al variare della configurazione del tetto. Il software è scaricabile gratuitamente dall’homepage del sito del progetto dove è consultabile anche il manuale d’uso.

Le conclusioni sono state tratte da Angelo Salsi, responsabile di EASME LIFE e dell’Unità CIP Eco-innovation della Commissione Europea che si è complimentato con i partner del progetto per il lavoro svolto e gli obiettivi raggiunti.

Le presentazioni sono disponibili sul sito del progetto, mentre sul canale youtube è possibile visionare le video interviste ai protagonisti dell’evento, curate da Ingenio.

Il manuale sulla riflettanza equivalente di coperture in laterizio

Ai partecipanti alla Conferenza, inoltre, è stato distribuito in anteprima il manuale (italiano e inglese) Riflettanza “equivalente” di coperture in laterizio - Valutazione dei benefici sul raffrescamento degli edifici e sull’isola di calore urbana, risultato di una attività di ricerca condotta dall’ANDIL, dal DICEA dell’Università Politecnica delle Marche e dal BMI Technical Centre, che propone due metodi di calcolo complementari della riflettanza equivalente di coperture, ovvero della loro capacità di ridurre il calore estivo entrante nell’edificio e limitare il surriscaldamento urbano.

riflettanza equivalente di coperture in laterizio