Ristrutturazione con obbligo di comunicazione ENEA: scadenza prorogata al 21 febbraio

Elisa Carrozza - C2R Energy Consulting 14/02/2019 5680

ristrutturazioni-e-costruzioni-progettazione-700.jpg

Mini-proroga per la comunicazione Enea sulle ristrutturazioni

L’Agenzia delle Entrate , in accordo con il ministero dello Sviluppo economico, ha comunicato in una nota che la scadenza per l’invio della comunicazione Enea relativa alle ristrutturazioni è posticipata al 21 febbraio.

Il termine per l’inserimento dei dati sul portale è di 90 giorni dalla data della fine dei lavori o del collaudo. Per tutti gli interventi la cui fine lavori è compresa tra il 1° gennaio 2018 e il 21 novembre 2018 il termine dei 90 giorni decorre a partire dal 21 novembre 2018.

In quest’ultimo caso la scadenza, prima posta al 19 febbraio 2019, è stata posticipata a causa del black out, di quasi 48 ore, del portale per l’invio dei dati.

Ricordiamo che il sito per inviare all’ENEA i dati relativi agli interventi di ristrutturazione edilizia è http://ristrutturazioni2018.enea.it/

I lavori di ristrutturazione con obbligo di Comunicazione Enea

L’obbligo di comunicazione ENEA interessa i lavori ultimati a partire dal 1 gennaio 2018 per cui è richiesto il bonus ristrutturazione. L’obiettivo del provvedimento è quello di monitorare il risparmio energetico conseguente gli interventi. Nella guida è presente l’elenco completo degli interventi per cui è necessario inviare la comunicazione.

interventi soggetti obbligo comunicazione Enea

Elenco interventi soggetti all’obbligo di comunicazione ENEA (fonte: Guida AdE Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali – agg. 23 novembre 2018)