ASSOBIM: il BIM è protagonista a MADE Expo 2019

ASSOBIM 08/03/2019 745

assobim-made-expo-2019.jpg

ASSOBIM, l’associazione che nasce allo scopo di dare rappresentatività all'intera filiera "tecnologica" del BIM, sarà presente alla fiera MADE Expo 2019 a Milano dal 13 al 16 marzo con lo scopo di contribuire alla diffusione culturale e disciplinare del Building Information Modeling.

In occasione di MADE Expo 2019, la fiera internazionale dell'architettura e delle costruzioni che si terrà alla Fiera di Milano Rho dal 13 al 16 marzo 2019, ASSOBIM sarà presente con uno stand al padiglione 10 stand L31 e due workshop.

L’associazione creata per riunire le realtà operanti a diverso titolo all'interno di questa area tecnologica e lungo la sua filiera - dalle software house alle aziende fornitrici di servizi BIM, dai grandi contractor alle società di engineering, passando per i produttori di materiali e componenti – partecipa a MADE Expo 2019 con lo scopo di rappresentare il mondo del BIM e di sostenere lo sviluppo anche in Italia di questo innovativo approccio alla progettazione, costruzione e manutenzione del costruito.

Oltre a essere presente con un proprio spazio, in questo ambito ASSOBIM organizza anche due workshop tematici denominati “BIM in pratica”. A introdurre i lavori sarà il Presidente di ASSOBIM Adriano Castagnone, che racconterà il lavoro che l’associazione sta portando avanti; a seguire gli speech di soci dell'Associazione.

"BIM in pratica", i due workshop organizzati da ASSOBIM al MADE Expo

Il primo appuntamento è in programma per mercoledì 13 marzo dalle 10 alle 13 presso l’arena BSmart (Padiglione 10).

L’Arch. Ilario Bourg (Graphisoft) analizzerà l’utilizzo dei formati aperti e l’OPENBIM fondamentali per l’interoperabilità di un progetto, mentre l’Ing. Riccardo Perego (One Team) presenterà la propria esperienza in ambito BIM, concentrandosi sull’evoluzione attuale del metodo, sull’analisi costi-benefici e sulla proposta formativa di One Team.

Durante la seconda parte della mattinata saranno affrontati temi che riguardano la prefabbricazione dei processi BIM nell’intervento di 888 Software Products, mentre il BIM e la digitalizzazione dei prodotti saranno  il tema dell'intervento  dall’Arch. Pasquale Iacovone (Archiproducts) che sottolineerà l’importanza di una libreria BIM.

Conclude il workshop l’intervento dell’Ing. Fabio Bianchi (Edilclima) che presenterà alcuni casi studio sul BIM e la simulazione dinamica oraria nell’ottimizzazione energetica di un edificio.

Il secondo appuntamento è in programma sabato 16 marzo dalle 10 alle 13 presso l’Arena BSmart (Padiglione 4).

Dopo l'introduzione a cura di ASSOBIM, Giovanni La Cagnina (Namirial) affronterà la tematica del BIM cercando di trasmettere un approccio pratico al progettista che desidera adottare questa metodologia. Successivamente prenderà la parola l’Ing. Pier Luigi Antonini (Videocom) che analizzerà il flusso operativo di lavoro BIM.

I benefici del modello geometrico e del modello dati nello sviluppo del progetto e nella sua analisi economica sarà il tema dell’intervento di Allplan, cui seguirà quello di MCS Software sulla computazione dinamica di un progetto BIM ottenuta per mezzo di una interoperabilità diretta tra software integrati.

In chiusura dei lavori, l’Ing. Matteo Izzi (Graitec) presenterà applicativi BIM dedicati alla progettazione architettonica e strutturale per massimizzare la produttività di tutte le fasi di lavoro.

La partecipazione di ASSOBIM a MADE Expo 2019 persegue gli obiettivi dell’associazione che puntano alla crescita del ruolo del BIM nella moderna industria delle costruzioni. Primo fra questi, garantire la giusta visibilità a un approccio metodologico, ma anche culturale, destinato a rappresentare uno dei principali driver della futura Edilizia 4.0 grazie ai vantaggi offerti in termini di controllo dei processi progettuali e costruttivi, ottimizzazione dei tempi e dei costi, gestione del cantiere e del patrimonio costruito.

www.assobim.it