Ordini e collegi professionali al Ministero della Giustizia per l’equo compenso

professionisti-senza-soldi.jpgRoma, 2 aprile 2019 - Il Sottosegretario al Ministero della Giustizia con delega alle professioni, On. Jacopo Morrone, ha incontrato oggi i Consigli Nazionali degli Ordini e Collegi professionali per attuare le misure aggiuntive in materia di equo compenso.

Il Sottosegretario Morrone, dopo un proficuo confronto con i rappresentanti dei Consigli Nazionali, nell’ambito del quale sono state illustrate le posizioni delle diverse Categorie, si è impegnato ad attivare prossimamente un tavolo tecnico al fine di arrivare a un perfezionamento organico della misura dell’equo compenso. Come si ricorderà, tale misura è divenuta legge nel 2017, grazie al determinante impegno della Rete Professioni Tecniche e del Comitato Unitario delle Professioni.

I lavori del costituendo tavolo tecnico partiranno dall’esigenza di rafforzare l’istituto dell’equo compenso, con l’obiettivo di estenderne l’efficacia a tutti i rapporti attualmente non inclusi, e attivando misure di monitoraggio sulla sua effettiva applicazione, sia in ambito pubblico