Autocertificazioni 15 CFP per attività professionale 2018: scadenza prorogata al 30 aprile 2019! I dettagli

Professione, il CNI concede più tempo per le autocertificazioni dei 15 CFP relativi all’aggiornamento informale legato all’attività professionale svolta nel 2018, che si potranno rendere esclusivamente attraverso il portale www.mying.it fino al 30 aprile 2019

Autocertificazione CFP: scadenza 31 marzo 2019

C'è più tempo, precisamente un mese in più, per tutti i professionisti tecnici che devono ottenere le autocertificazioni dei 15 CFP (crediti formativi professionali) relativi all’aggiornamento informale legato all’attività professionale svolta nel 2018, che si potranno rendere esclusivamente attraverso il portale www.mying.it.

Il CNI infatti, con una nota sul suo portale, ha prorogato la scadenza al 30 aprile 2019 (la precedente deadline era stata fissata al 31 marzo). Per le istruzioni dettagliate, si consiglia di visionare la circolare n. 328/XIX Sess. del 13.12.2018 disponibile in allegato.

E' altresì possibile, sempre fino al 30 aprile 2019, inoltrare istanza di riconoscimento CFP Informali per le seguenti attività svolte nel 2018: partecipazione a commissioni o gruppi di lavoro, concessione brevetti, pubblicazioni ed articoli, commissioni esame di stato. Per l’istanza occorre compilare l’apposito modello attraverso il portale www.mying.it cliccando sul tasto “Richiedi CFP Informali” disponibile nella pagina “autocertificazioni”. Le istanze dovranno essere inviate esclusivamente attraverso il portale www.mying.it.

Si evidenzia, infine, che lo scorso 31 gennaio 2019 è scaduto il termine per richiedere, tramite l'Ordine, l’esonero temporaneo dall’obbligo formativo e il riconoscimento di: CFP Formali (Master, dottorati, corsi universitari), stage e tirocinii, formazione all'estero.

LA CIRCOLARE INTEGRALE DEL CNI E' DISPONIBILE IN FORMATO PDF