Premio Domus Restauro e Conservazione VII edizione MEDAGLIA D’ARGENTO: Teatro greco romano e l'Odeon di Catania

11/04/2019 570

 

premio-domus-restauro-2019.jpg

Una medaglia d’oro, due medaglie d’argento ex-aequo cinque menzioni di onore e 4 tesi selezionate come short list, sono i vincitori di questa settima edizione 2018 selezionati dalla giuria tra gli oltre settanta candidati (più cento le iscrizioni iniziali) provenienti da tutti gli atenei italiani.

Nella splendida cornice del salone d’onore del Palazzo Tassoni Estense il 28 Marzo, alle ore 18:00, ha avuto luogo la cerimonia di premiazione della VII edizione del Premio Domus Restauro e Conservazione Fassa Bortolo. L'evento si è tenuto in occasione delle Giornate del Restauro e del Patrimonio culturale, il 28-30 marzo a Ferrara, di cui INGENIO è stato MediaPartner.

La categoria in concorso è stata quella delle tesi di laurea, specializzazione, master e dottorato.


Premio Domus Restauro e Conservazione VII edizione MEDAGLIA D’ARGENTO EX AEQUO:
Frammenti Urbani Resilienti_Conservazione e Valorizzazione del Teatro greco romano e dell'Odeon di Catania

Candidato:        Simone Spampinato
Università:        Università degli Studi di Palermo - Dipartimento di Architettura
Relatori:           Gaspare Massimo Ventimiglia e Josè Ignacio Linazasoro (Escuela de Arquitectura de Madrid)

La tesi prende in esame la conservazione dei resti del teatro e dell’Odèon, correttamente inseriti nel contesto rubano che li accoglie, con l’obiettivo di ricomporre la visione complessiva del luogo. Per questo, la restituzione dell’unità spaziale è resa da un nuovo padiglione in terra cruda, posizionato tra i resti archeologici e gli edifici della città storica, concepito come punto di vista significativo finalizzato anche alla rilettura dello scenae frons originario. Per il palcoscenico è prevista una ricostruzione in legno in occasione di eventi estivi, suggerendo con discrezione l’unità dell’edificio. Allo stesso modo, gli interventi di consolidamento si inseriscono con intelligenza in un contesto molto degradato e trasformato. Il collegamento con la città è assicurato dalla rimozione del recinto del Largo Odèon e dalla nuova pavimentazione. L’approccio critico e puntuale permette così una felice restituzione dei valori spaziali e percettivi dell’intera area archeologica.

Premio Domus Restauro e Conservazione VII edizione: Conservazione e Valorizzazione del Teatro greco romano e dell'Odeon di Catania

>>> QUI la video intervista al vincitore Simone Spampinato

2-premio-fassa-2019-argento-simone-spampinato.jpg

La presentazione completa delle tesi premiate è disponibile a questo LINK