Nuove valvole per bilanciamento dinamico serie DB di Giacomini

20/05/2019 1204

Serie DB, l’evoluzione delle valvole per radiatori

valvola termostatizzabile per radiatori serie DB

Nei mesi scorsi Giacomini Spa, azienda leader nella produzione  di componenti per impianti idrotermosanitari, ha lanciato sul mercato la sua nuova valvola termostatizzabile da radiatore con bilanciamento dinamico.

Nata con l’obiettivo di semplificare al massimo il lavoro degli installatori, spesso alle prese con problemi di regolazione tra i diversi radiatori di un impianto, la valvola della serie DB (dall’inglese Dynamic Balancing) si contraddistingue rispetto alla concorrenza per le eccellenti capacità prestazionali in termini di gestione della pressione differenziale massima e della portata massima, offrendo nel contempo la garanzia di raggiungere comfort ed efficienza energetica ai massimi livelli anche negli interventi di riqualificazione più complessi, come ad esempio quelli dei grandi palazzi. 

Com’è noto, un impianto di riscaldamento non bilanciato sostanzialmente è un sistema inefficiente, sia in termini di prestazioni energetiche che di regolazione, con notevoli differenze, ad esempio, tra i radiatori dei piani alti e quelli dei piani inferiori di uno stabile. Al contrario, grazie alla tecnologia sviluppata da Giacomini le valvole termostatizzabili serie DB sono in grado di mantenere in modo automatico la portata sempre bilanciata per tutti i radiatori, consentendo una gestione completa e precisa dell’impianto e garantendo la fornitura del corretto valore di energia termica in ogni zona e stanza dell’edificio.

Come funzionano le valvole serie DB di Giacomini per il bilanciamento dinamico?

Utilizzate negli impianti di riscaldamento bitubo a colonne montanti, le nuove valvole progettate da Giacomini controllano la portata attraverso i radiatori, in un intervallo di pressione differenziale minima e massima, indipendentemente dalle variazioni di pressione differenziale. Ciò avviene grazie alla cartuccia integrata nella valvola (un brevetto di Giacomini) che regola e limita la portata a valori preimpostati, anche nel caso in cui si verifichino cambiamenti di carico all’interno dell’impianto dovuti alla chiusura di altre valvole o durante il primo avviamento. Proprio lo scenario di carico parziale è utile per capire l’importanza di questa innovazione.

In un impianto a colonne montanti con valvole tradizionali – e dunque con bilanciamento statico della portata – la chiusura di una valvola generalmente comporta un sovraccarico della portata negli altri radiatori collegati. Tale problema viene superato grazie alla valvola termostatizzabile serie DB, che permette di mantenere i valori di portata dei radiatori sempre nei limiti prestabiliti.

La portata di progetto desiderata può essere preimpostata direttamente sulla cartuccia attraverso un’apposita chiave di regolazione (di cui si parlerà approfonditamente più avanti). Se, ad esempio, la portata tende a salire a causa della chiusura di altre valvole termostatiche dell’impianto, la membrana di bilanciamento della cartuccia a deformazione controllata ridurrà la superficie di apertura, in modo che la portata venga automaticamente limitata al valore preimpostato. Viceversa, se la portata tende a scendere al di sotto del valore preimpostato, la membrana della cartuccia ingrandisce la superficie di apertura e la portata aumenta nuovamente al valore preimpostato. 

In termini concreti, la preregolazione della portata permette all’installatore di non dover più fare complicati calcoli di perdite di carico e bilanciamento, risparmiando tempo anche nella messa in funzione dell’impianto. Questa caratteristica risulta particolarmente utile non solo nell’avviamento di nuovi impianti, ma ancor di più nelle ristrutturazioni, in cui spesso molti parametri non sono noti al progettista o all’installatore.

Caratteristiche prestazionali della valvola termostatizzabile per radiatori serie DB

Dotata di sei posizioni di preregolazione, la valvola termostatizzabile con bilanciamento dinamico di Giacomini è progettata per funzionare fino a 150 kPa di pressione differenziale massima e 200 l/h di portata: come detto, si tratta di prestazioni uniche sul mercato (in molti casi due volte superiori a quelle offerte dai prodotti concorrenti) che rendono questa soluzione ideale per un vasto campo di applicazioni, dal piccolo contesto residenziale fino alle grandi costruzioni, e sempre con la garanzia di ottenere risultati eccezionali di comfort in modo molto semplice. 

La pressione differenziale massima 150 kPa rappresenta, inoltre, un significativo vantaggio negli interventi di riqualificazione perché consente di montare la valvola in sostituzione di valvole esistenti senza richiedere l’installazione di un controllore di pressione differenziale a monte della linea di distribuzione. Sempre in tema di riqualificazioni, le valvole della serie DB non solo garantiscono massima facilità e immediatezza nella taratura dei circuiti, ma sono anche perfettamente interscambiabili con quelle della serie TG e PTG di Giacomini, che hanno le stesse dimensioni e interassi.

La valvola termostatizzabile per radiatori serie DB è disponibile in tre versioni:

  • a squadra (serie R401DB con attacchi 3/8” x 3/8”, 1/2” x 1/2” e 3/4” x 3/4”),
  • diritta (serie R402DB attacchi 3/8” x 3/8”, 1/2” x 1/2”, 3/4” x 3/4”),
  • squadra reversa (serie R415DB con attacco 1/2” x 1/2”), con attacco ferro o ½’’ x16 per base adattatore.

Tre gli accessori abbinati al prodotto: la già citata chiave di regolazione R73P permette, in pochi semplici passaggi, di impostare la cartuccia in una delle sei posizioni di preregolazione, corrispondenti ai valori di 25, 70, 110, 150, 200, 250 l/h senza testa termostatica installata e di 15, 50, 100, 125, 150, 200 l/h con testa termostatica installata.

La chiave per la sostituzione dei vitoni (codice R400DB) viene utilizzata in caso di danneggiamento accidentale del vitone di manovra della valvola. Come già avviene per tutte le altre valvole da radiatore prodotte da Giacomini, il vitone può essere sostituito – anche in questo caso con estrema facilità – mantenendo in funzione l’impianto, che dunque non deve essere svuotato: in questo modo si riduce al massimo il lavoro dell’installatore nonché il disagio per gli utenti. 

Infine, le valvole serie DB sono equipaggiabili con teste termostatiche R460, R468 e R470 con attacco rapido Clip-Clap, direttamente installabili sul corpo valvola dopo aver rimosso la protezione da cantiere. Le teste termostatiche, che rappresentano lo strumento ideale per evitare sprechi di calore e raggiungere una temperatura di comfort in ogni stanza, devono essere installate in posizione orizzontale e lavorano indipendentemente dalla portata regolata dalla valvola termostatizzabile. Per non falsare la rilevazione della temperatura, le teste termostatiche non devono essere installate in nicchie, cassonetti, dietro tendaggi o essere esposte direttamente ai raggi solari (in questi casi si consiglia di utilizzare i modelli con sensore a distanza, come l’R462 e l’R463 di Giacomini). 

Alcuni dati tecnici e specifiche aggiuntive

Le valvole termostatizzabili serie DB di Giacomini sono idonee all’utilizzo in impianti a circuito chiuso per il funzionamento con fluidi non aggressivi (acqua, acqua glicolata in conformità alla VDI 2035/ONORM 5195).

Il campo di temperatura va dai 5 ai 95 gradi centigradi, mentre la pressione massima di esercizio è di 16 bar con volantino protezione da cantiere e di 10 bar in abbinamento a teste termostatiche. 

Per quanto riguarda, invece, i materiali, il corpo e i componenti principali della valvola sono realizzati in ottone cromato UNI EN 12165 CW617N, il volantino protezione da cantiere è in PP-H, l’asta di comando monoblocco in acciaio inox, le tenute, la membrana di bilanciamento della cartuccia e l’O-Ring in gomma sintetica EPDM.

>>> per maggiori informazioni sulle Valvole Serie DB di Giacomini CLICCA QUI

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su