Il CPR: il regolamento europeo per i prodotti da costruzione

Dal 1° Luglio 2013 il Construction Products Regulation, CPR, regolerà i prodotti da costruzione nei paesi europei; il nuovo regolamento sostituirà la pluri-ventennale direttiva CPD, che ha governato sino ad oggi il mondo dell’edilizia. Il CPR introdurrà una serie di novità improntando maggiore semplicità di applicazione e soprattutto un linguaggio tecnico comune, fissando precisi requisiti per i produttori di materiali o soluzioni per l’edilizia. La principale novità portata dal nuovo regolamento sarà la “Dichiarazione di prestazione” che sostituirà la precedente “Dichiarazione di conformità”, accompagnando la marcatura CE di un prodotto. La dichiarazione di prestazione attesterà la rispondenza di un determinato prodotto ai requisiti richiesti dalla normativa armonizzata ad esso correlata e garantirà la tracciabilità del prodotto. Altro criterio introdotto dal CPR sarà l’introduzione del requisito di “uso sostenibile delle risorse naturali” che si applicherà ai prodotti da costruzione: il requisito considera prioritari il riutilizzo, la riciclabilità, la durabilità dei materiali e dei sistemi costruttivi.

Per maggiori informazioni il testo integrale del CPR è visionabile ai seguenti link:
CPR n. 305/2011
Scarica il Regolamento
 


Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su