Grande partecipazione alla tredicesima edizione di “One Team User Meeting”

Grande partecipazione alla tredicesima edizione di “One Team User Meeting”, l’appuntamento annuale organizzato da One Team e patrocinato da ASSOBIM. Come ogni anno, One Team, forte della sua professionalità e della sua esperienza pluriennale guida un folto gruppo di professionisti provenienti dal settore delle costruzioni, dei sistemi informativi territoriali e del facility management alla presentazione e all’approfondimento delle soluzioni software. L’evento si è svolto a Milano, il 12 giugno scorso nella suggestiva Cascina Triulza (ex area EXPO).

one-team-user-meeting-2019-01.jpg

Durante la giornata, grazie anche al supporto di partner tecnici di alto livello, si sono susseguiti interventi che hanno illustrato ai presenti tutte le principali novità Autodesk e le soluzioni più innovative per la progettazione BIM di edifici e infrastrutture. 

Ad aprire i lavori i saluti di Riccardo Perego, Presidente di One Team, che ha sottolineato come l’implementazione della metodologia BIM aiuti a ridurre costi e tempi di progettazione. “One Team supporta e accompagna le imprese nel passaggio al mondo della progettazione digitale, attraverso l’applicazione di un metodo testato negli anni” ha detto Perego “One Team si rivolge ai suoi clienti e a tutti i professionisti del mondo delle costruzioni sia come rivenditore dei prodotti Autodesk sia come società di consulenza con settore ricerca e sviluppo che espressamente si occupa di strumenti per il BIM e la digitalizzazione e che è  in grado di affiancare qualsiasi tipologia di clientela dal piccolo studio di progettazione alle realtà più strutturate” ha  proseguito il presidente Perego.

Anche quest’anno l’appuntamento è stato suddiviso in due sezioni: Soluzioni BIM e Soluzioni Manufacturing.

Il percorso Soluzioni BIM è stato dedicato alla presentazione di tutti gli strumenti offerti per la progettazione architettonica e infrastrutturale in BIM e per la gestione dell’ACDat. Dal team di One Team sono state illustrate le modalità di certificazione delle competenze BIM per professionisti e aziende.

Nel percorso Soluzioni Manufacturing, invece,  ampio spazio è stato dedicato alle novità 2020 di Autodesk per la progettazione architettonica, le infrastrutture civili e le costruzioni (Revit e Civil 3D) per il percorso BIM e le diverse soluzioni offerte da One Team, per le varie fasi del ciclo di vita dei manufatti: pianificazione, progettazione 3D meccanica e industriale, produzione, vendita, gestione dati e manualistica.

Durante la mattinata lo staff di One Team ha mostrato come qualificare e certificare le competenze BIM per professionisti e aziende. “Certificare il sistema di qualità BIM può essere un primo tentativo per approcciarsi al sistema di qualità” ha detto Antonio Devito di One Team durante il suo speech” Si deve partire dal contesto dell’organizzazione per poi passare alla leadership. Ci deve essere un impegno da parte della dirigenza la quale deve credere fortemente nel metodo BIM, non solo come strumento ma come metodologia efficace in grado di portare vantaggi alla società” ha proseguito Devito.

Il portale Let it BIM è stato invece presentato dall’ing.Andrea Perego che lo ha descritto come una piattaforma collaborativa che riunisce tutti i professionisti del BIM. Il portale offre la possibilità di usufruire di molteplici servizi per tenersi sempre aggiornati sulle novità in tema BIM.

One Team BIM Awards, è stata la novità di questa tredicesima edizione, il concorso che premia i migliori modelli BIM realizzati da aziende e studi professionali italiani. Roverplastik ed Eclisse sono state premiate come Top Performer italiane per download oggetti BIM, rispettivamente, in Italia e nel mondo. PVC Forum Italia è invece il Best Partner di One Team per il BIM for Manufacturing. I dati derivano dai download effettuati sul portale Let it BIM, in collaborazione con BIM&Co.

Parte dei ringraziamenti delle aziende vincitrici sono andati a One Team che le ha accompagnate al raggiungimento di questo obiettivo grazie al suo costante supporto e al suo know how.

La mattinata si è conclusa con la tavola rotonda moderata dall’ing.Perego che ha invitato sul palco dell’auditorium di Cascina Triulza, Roberto Fontino –direttore di ASSOBIM e Edoardo Marini, assessore all’Urbanistica e all’Edilizia del comune di RHO per riflettere sul BIM come grande opportunità nelle stazioni appaltanti. 

Dal confronto è emersa la necessità di preparare e rendere più ricettivo il contesto della Pubblica amministrazione a innovazioni di questo genere che sicuramente sono centrali.

Ciò che è emerso è l’importanza di un ambiente ricettivo, un ambiente che riduca al minimo gli attriti e la resistenza al cambiamento. La diffusione del Bim deve fronteggiare sistemi e attrezzature datate ma come ha dichiarato Perego, “non si può chiudere la porta al progresso”.

Il BIM infatti è una risorsa imprescindibile per tutto il settore come dimostrano ad esempio i grandi risparmi in termini di costi alle modifiche e nei termini di consegna.

I lavori pomeridiani sono prosseguiti con sessioni dedicate agli approfondimenti tecnici: ACDat, BIM-GIS e Facility Management tra i temi del percorso BIM; soluzioni e customizzazioni per il lifecycle dei prodotti industriali nel percorso Manufacturing. La giornata si è conclusa con una sessione Help Desk in cui lo staff One Team si è messo a disposizione di tutti i partecipanti per rispondere alle curiosità e domande dei professionisti del settore interessati all’implementazione del BIM.

www.oneteam.it