Come gestire in sicurezza le attività di manutenzione: la nuova Guida INAIL

Pubblicata la Guida INAIL sulle attività di manutenzione. Il documento tratta della sicurezza sul lavoro legata alle attività di manutenzione: dagli impianti alle attrezzature

sicurezza-lavoro-cantiere (9).jpgL’Istituto Nazionale per l’Assicurazione degli Infortuni sul Lavoro (INAIL) ha reso disponibile la guida “La manutenzione per la sicurezza sul lavoro e la sicurezza nella manutenzione” in cui si prendono in considerazione tre aspetti fondamentali: 

  • la manutenzione dei luoghi di lavoro, degli impianti e delle attrezzature di lavoro,
  • l’esternalizzazione della manutenzione 
  • e i rischi dovuti alle interferenze nell’ambiente lavorativo. 

Perchè una guida sulle attività di manutenzione

Il documento parte dal presupposto che l’incremento dei rischi dovuti alla manutenzione abbia come conseguenza la necessità di ponderare con attenzione tale attività durante la valutazione dei rischi. L’attività di manutenzione ha infatti subito significativi mutamenti negli ultimi decenni, evolvendo da un’impostazione tradizionale che la vedeva sostanzialmente come “riparazione quando si verifica un guasto”, ad una attività assai più complessa che prevede interventi anche di ordine preventivo e periodico e che impone un’attenzione specifica alla formazione ed alle competenze die lavoratori stessi. 

La guida ha lo scopo di mettere in chiaro le problematiche, gli adempimenti legislativi e le tecniche ingegneristiche più adatte per affrontare gli argomenti sopra citati. Inoltre, vuole mettere in luce come specifiche problematiche insorgono quando le operazioni di manutenzione sono esternalizzate, come ad esempio nel caso dell’affidamento di lavori tramite appalto. In tal caso vi sono ulteriori rischi dovuti all’interferenza ed alla compresenza di lavoratori di più imprese; è anche per questo che il lavoro manutentivo sottopone i lavoratori a rischi superiori a quelli cui sono sottoposti gli altri.

A chi è rivolta

Il documento si rivolge alle diverse figure coinvolte nell’attività lavorativa quali: il datore di lavoro, i dirigenti, il responsabile del servizio prevenzione e protezione (RSPP), i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (RLS), i rappresentati dei lavoratori per la sicurezza (RLS). I responsabili della manutenzione, gli addetti alla manutenzione, i responsabili dei contratti, responsabili della gestione di appaltatori e fornitori.

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su