Corso di Alta Formazione BIM per Stazioni Appaltanti ed Operatori Economici: domande entro il 20 ottobre

Di seguito l'intervista al prof. Andrea Benedetto, Ordinario e Direttore del Dipartimento di Ingegneria di RomaTre, riguardo il primo Corso di Alta Formazione BIM in Italia rivolto alle pubbliche amministrazioni, stazioni appaltanti ed operatori economici.


Perché’ questo corso di Alta Formazione? Perché a Roma Tre?

Prof. Andrea Benedetto

andrea-benedetto.jpgL’attuazione del Decreto Ministeriale (DM 570/17) prevede chiari adempimenti a carico delle stazioni appaltanti al fine di emanare bandi di gara digitali, più specificatamente si fa riferimento all’atto organizzativo, al piano di approvvigionamento di hardware e software e al piano di formazione.

D’altra parte questo scenario così stringente non trova un’efficace risposta in termini di formazione del personale coinvolto in tali iniziative. 

Tra l’altro la domanda di formazione tipicamente coinvolge figure professionali con differenti livelli di istruzione e, non raramente, con competenze professionali assai diversificate.

L’insieme di queste ragioni ci ha sollecitato a progettare una griglia formativa flessibile e al medesimo tempo rigorosa, rispetto ai termini di legge, tale da offrire alle stazioni appaltanti e agli operatori economici, nonché a tutti i soggetti interessati a vario titolo, un’opportunità di crescita nel settore. Il Dipartimento di Ingegneria dell’Università Roma Tre da sempre ha dimostrato attenzione alle tematiche del BIM sia per gli aspetti connessi a profili di ricerca sia con riferimento alla didattica erogata agli allievi ingegneri. Questo Dipartimento, Dipartimento di Eccellenza, nel paese ai sensi della legge 232 del 2016, con un contributo significativo del Dipartimento di architettura, in questa occasione ha voluto valorizzare le proprie risorse scientifiche e l’esperienza maturata progettando ed istituendo un corso di Alta Formazione con il contributo dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma e della Società in2it specializzata nel settore.

Cosa ha spinto Roma Tre a firmare la Convenzione con l'Ordine degli Ingegneri di Roma?

Prof. Andrea Benedetto

L’Università Roma Tre al fine di coniugare elevati profili scientifici con le più aggiornate ed avanzate competenze professionali ha inteso promuovere una ampia convenzione con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma.

Nell’ambito di tale convenzione l’Ordine e l’Università con il supporto anche della Società in2it hanno potuto mettere a sistema gli ambiti professionali necessari per definire un piano formativo massimamente aderente con le esigenze espresse dalle stazioni appaltanti e dagli operatori economici sia con riferimento alle conoscenze di base e la modellistica teorica sia con riferimento alle applicazioni progettuali. 

Ormai l’offerta formativa sul BIM è variegata. Perché dovrebbero scegliere questo corso di Alta Formazione? Quale è il vostro obiettivo a lungo termine?

Prof. Andrea Benedetto

Questo corso di Alta Formazione è il primo in Italia sul tema del BIM espressamente progettato per le esigenze delle pubbliche amministrazioni, stazioni appaltanti ed operatori economici

In tale unicità risiede senz’altro la ragione dominante rispetto alla scelta di questo corso in un panorama tanto variegato. Va altresì sottolineato che il corpo docente è costituito da docenti universitari, ingegneri e dirigenti delle stazioni appaltanti più innovative e all’avanguardia, consulenti esperti, RUP e avvocati specialisti del settore. Il corso ha caratteri di flessibilità e rigore; si può seguire anche a distanza o in modalità registrata. Nel lungo termine ci aspettiamo un’attenzione sempre maggiore verso queste tematiche, pertanto il corso vuole qualificarsi come strumento utile ad una preparazione più completa e costantemente aggiornata.

A chi si rivolge il Corso di Alta Formazione BIM?

Prof. Andrea Benedetto

Il corso è espressamente dedicato alle pubbliche amministrazioni, stazioni appaltanti ed operatori economici. È aperto a tutti, anche ai non laureati, per poter facilitare la partecipazione di figure sprovviste di titolo di Laurea ma che svolgono mansioni importanti nelle amministrazioni stesse. Inoltre, il calendario della didattica è stato strutturato per incentivare la partecipazione dei dipendenti delle stazioni appaltanti.

Che titoli avranno gli studenti al termine del corso? Otterranno anche una certificazione?

Prof. Andrea Benedetto

Premesso che il programma del corso è stato articolato in piena coerenza con quanto previsto in termini di contenuti e modalità formative dai decreti sul BIM, l’attestato universitario che verrà rilasciato, anche se ancora in assenza, di linee guida sule certificazioni in ambito BIM da parte di Accredia (Ente Italiano di Accreditamento), nella sostanza dimostrerà compiutamente le competenze acquisite.  

Pertanto i partecipanti al corso di Alta Formazione ragionevolmente potranno giovarsi di una “via preferenziale” una volta che Accredia abbia emanato le sue linee guida.


Corso di Alta Formazione per Stazioni Appaltanti ed Operatori Economici: come partecipare?

La prima edizione del corso avrà luogo a Roma presso le aule del Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi Roma Tre.

bim-costruzioni.jpg

Le domande di ammissione vanno presentate entro il 20 ottobre sul sito www.altaformazionebim.it 

Il Corso inizia lunedì 4 Novembre 2019 e si estende sino alla prima metà di Febbraio 2020.

Le lezioni di terranno in due mezze giornate a settimana, il lunedì pomeriggio e il martedì mattina per un totale di 96 ore

Per gli ingegneri sono previsti 96 crediti formativi.

Si può seguire on-line ed anche in modalità registrata.

Il costo di 2.000 euro a persona se frontale e 1.500 euro a persona se online.

Per maggiori dettagli sul Corso di Alta Formazione BIM per Stazioni Appaltanti ed Operatori Economici >>> altaformazionebim.it

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su