Prestazioni di ingegneria antincendio: ecco le linee guida CNI per il calcolo dei compensi

Le linee guida alle prestazioni di ingegneri antincendio, utilizzabili sia dai committenti che dai professionisti, quantificano i parametri corrispondenti all'impegno professionale e specificano le prestazioni di ingegneria antincendio che il committente può richiedere al professionista

progettazione-antincendio-2.jpg

Il gruppo di lavoro GTT.4 del Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha formulato la Linea guida per le prestazioni di ingegneria antincendio, liberamente derivata da uno studio prodotto dalla Consulta Regionale degli Ordini Ingegneri della Lombardia (CROIL).

Impegno professionale per prestazioni di sicurezza antincendio

Il documento - disponibile in allegato - è propedeutico al calcolo dell'impegno professionale relativo alle prestazioni in materia di sicurezza antincendio.

Il parametro/valore di riferimento calcolato con le linee guida può corrispondere al numero di ore equivalenti necessario per l'espletamento delle attività professionali; tale parametro/valore è comprensivo sia degli oneri connessi all'assunzione della responsabilità del professionista, sia degli oneri accessori e delle spese.

La modulazione (maggiorazione o riduzione) dei parametri ricavati dalla presente linea guida potrà essere demandata alla stima del costo orario della prestazione.

Principi per la redazione del documento e ulteriori specifiche

Ecco i criteri in base ai quali è stato redatto il documento:

  • produzione di uno strumento di facile utilizzo che sia accessibile e utile anche alle stazioni appaltanti;
  • identificazione di un parametro finale che caratterizzi la consistenza della prestazione professionale, di modo che essa sia correlabile all'onorario orario del professionista;
  • il livello di semplificazione che caratterizza la linea guida è comunque inferiore ai margini discrezionali di riduzione (sconto) o maggiorazione (per complessità o valorizzazione dell'esperienza) che possono essere applicati dal professionista in fase di offerta.

La linea guida è utilizzabile sia mediante compilazione "manuale", con semplici calcoli, sia mediante il foglio elettronico che correla automaticamente il numero della "attività soggetta" (Allegato I al DPR 151/2011) con i valori dei parametri per il calcolo del corrispettivo, che è espresso mediante il concetto di "parametro di riferimento" oppure "valore di riferimento" (ancora da decidere tra le due parole proposte);

Il parametro/valore di riferimento corrisponde virtualmente ad un numero di "ore equivalenti" che sintetizzano l'impegno del professionista coniugando il tempo di lavoro effettivo, il carico di responsabilità, le spese accessorie ed ogni altro onere derivante dallo svolgimento della prestazione.

NB - sono state contemplate nella linea guida solo le prestazioni strettamente afferenti agli obblighi di prevenzione incendi di cui al DPR 151 /2011, escludendo le prestazioni di altra natura (rilievi, restituzioni grafiche, incarichi di RSPP, piani di sicurezza, DVR, progettazioni esecutive, collaudi ordinari, ecc.) che possono trovare in altre sedi ed altri documenti un utile riferimento per il calcolo dei relativi parametri.

NB 2 - per i test di affidabilità della linea guida è stato adottato il costo orario di 50,00 euro/ora, ritenuto un buon compromesso tra tutti i fattori che concorrono ad influenzare l'onorario delle prestazioni di prevenzione incendi.

LA LINEA GUIDA INTEGRALE E' DISPONIBILE IN FORMATO PDF