Analisi stratigrafica nella zona di Spresiano (TV) e comparazione degli spettri di risposta - A5

28/08/2013 2603

Mariano Angelo Zanini, Federico Carturan, Carlo Pellegrino, Michela Carrer - Università di Padova, Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale
Silvana Martin, Aldino Bondesan - Università di Padova, Dipartimento di Geoscienze
Francese Roberto - Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale - OGS
Busoni Simone - Provincia di Treviso - Settore Ecologia e Ambiente

Questo lavoro ha lo scopo di valutare come la stratigrafia del terreno influenzi l’entità dell’azione sismica. E’ stato svolto uno studio di confronto tra gli spettri di risposta elastici in accelerazione delle componenti orizzontali e verticali determinati secondo il D.M. 14/01/2008 a partire dalla VS,30 e i dati sperimentali riguardanti una serie di sondaggi effettuati per valutare la corrispondenza tra i risultati ottenuti e quelli forniti dalla Normativa. E’ stato assunto come caso studio un Comune della Provincia di Treviso, in cui sono stati selezionati 5 siti di test, classificati da NTC08 nella Categoria di terreno B, con VS,30 ricadenti all’interno dell’intervallo compreso tra 360 e 800 m/s. I valori di ag sono stati desunti dalle mappe di pericolosità allegate alle NTC08 in modo coerente con la geomorfologia ed il potenziale sismogenetico di riferimento.

Per scaricare il contenuto integrale è necessario essere Socio Anidis, scopri come associarti