Successioni e volture catastali: nel nuovo modello gli aggiornamenti per le agevolazioni. I dettagli

L’Agenzia delle Entrate adegua il modulo di dichiarazione ai benefici previsti per i fabbricati inagibili a causa di eventi calamitosi e alla disciplina che regola gli enti che operano senza scopo di lucro

catasto-4.jpg

Con un unico provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate del 21 ottobre 2019, sono stati aggiornati il modello di dichiarazione di successione e domanda di volture catastali (allegato 1), le relative istruzioni di compilazione (allegato 2) e le specifiche tecniche (allegato 3) per la trasmissione telematica. La precedente versione approvata il 28 dicembre 2017, potrà essere utilizzata ancora per sessanta giorni dalla pubblicazione del provvedimento.
 
Le modifiche mettono il modello al passo con l’evoluzione normativa e, in particolare, con le agevolazioni previste dal decreto legge n. 109/2018 (“Disposizioni urgenti per la città di Genova, la sicurezza della rete nazionale delle infrastrutture e dei trasporti, gli eventi sismici del 2016 e 2017, il lavoro e le altre emergenze”) relative agli immobili diventati inagibili a causa di calamità naturali, e dall’articolo 82 del Dlgs n. 117/2017 in materia di Terzo settore.

Inoltre, vengono recepiti alcuni orientamenti interpretativi intervenuti per la gestione dei benefici previsti dall’articolo 14 della legge n. 383/2001, in relazione ai terreni agricoli e montani.

FONTE: FISCOOGGI.IT