Stima della vulnerabilità sismica delle strutture in c.a. mediante procedura semplificata - B18

Si presenta una procedura numerica per la valutazione della vulnerabilità sismica degli edifici esistenti in c.a. denominata FIRSTEP-RC, che consente di stimare la capacità resistente degli edifici sulla base di poche informazioni raccolte durante una rapida visita di sopralluogo. La procedura permette di valutare la resistenza, di strutture che fanno riferimento alle diverse tipologie strutturali riscontrate nel patrimonio edilizio costruito: telai piani unidirezionali, telai spaziali, telai misti a setti, setti, telai con presenza di tamponature. Lo studio mira a quantificare la resistenza sismica degli edifici in termini di accelerazione al piede, tale parametro permette di stimare l’indice di sicurezza sismica degli edifici oggetto di indagine (Is), ed è pari al rapporto tra l’accelerazione resistente e quella richiesta dalla normativa. L’analisi di un caso studio ha permesso di evidenziare sia l’affidabilità della procedura, mediante comparazione con analisi complete rigorose, sia la semplicità diapplicazione. 

Per scaricare il contenuto integrale è necessario essere Socio Anidis, scopri come associarti