Valutazione e certificazione dei professionisti del BIM secondo UNI 11337-7: in consultazione pubblica la UNI/PdR

In consultazione pubblica fino al 20 dicembre il Progetto di Prassi di Riferimento che fornisce indicazioni sulla valutazione di conformità di professionisti BIM alla UNI 11337-7:2018

cantiere-digitale02.jpg

Il tema è quello delle figure professionali del BIM definite dalla UNI 11337-7:2018 alla quale affiancare un documento capace di fornire indicazioni applicative sulle modalità di valutazione e certificazione di tali figure (in conformità alla norma UNI 11337 parte 7).

Nella giornata di ieri, 19 novembre, il Tavolo UNI/PdR relativo alla "Valutazione della conformità alla UNI 11337” ha approvato l’avvio della pubblica consultazione del progetto di prassi di riferimento intitolato “Requisiti per la valutazione di conformità alla UNI 11337-7:2018 ‘Edilizia e opere di ingegneria civile - Gestione digitale dei processi informativi delle costruzioni - Parte 7: Requisiti di conoscenza, abilità e competenza delle figure professionali coinvolte nella gestione e nella modellazione informativa’” (scarica il documento).

Il progetto di UNI/PdR è ora sottoposto alla fase di consultazione pubblica, che terminerà il 20 dicembre 2019. Entro tale data sarà quindi possibile inviare commenti e osservazioni.

Una Prassi per la valutazione dei professionisti BIM secondo la norma UNI 11337 parte 7

Come si legge nel documento la prassi di riferimento fornisce indicazioni di carattere applicativo sulle modalità di valutazione e di certificazione delle persone, in conformità alla norma UNI 11337 parte 7, che definisce i requisiti di conoscenza, abilità e competenza delle figure professionali coinvolte nella gestione e nella modellazione informativa (BIM).

LEGGI ANCHE La Norma UNI 11337-7 e le Professioni Non Regolamentate del «BIM»

Il documento, inoltre, fornisce in modo puntuale gli elementi comuni per la trasparenza e l’uniformità dei processi volontari di valutazione di conformità di parte terza finalizzati alla certificazione delle persone, gestiti dagli Organismi di Certificazione accreditati in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17024.

Le quattro figure professionali del BIM definite dalla UNI 11337-7

Ricordiamo a tal proposito che la norma UNI 11337-7 definisce i requisiti di quattro profili professionali:

  1. Gestore dell’ambiente di condivisione dei dati (CDE Manager)
  2. Gestore dei processi digitalizzati (BIM Manager)
  3. Coordinatore dei flussi informativi (BIM Coordinator)
  4. Operatore avanzato della gestione e della modellazione informativa (BIM Specialist)

I requisiti minimi per l'accesso all'esame di certificazione

Tra i vari argomenti il documento definisce anche le condizioni per accedere all’esame di certificazione richiedendo che il candidato possegga i seguenti requisiti minimi:

accesso-esame-certificazione-bim.JPG

Che cos'è una Prassi di Riferimento 

Si ricorda che le prassi di riferimento sono documenti che introducono prescrizioni tecniche o modelli applicativi settoriali di norme tecniche, elaborati sulla base di un rapido processo di condivisione ristretta ai soli autori, e costituiscono una tipologia di documento para-normativo nazionale che va nella direzione auspicata di trasferimento dell’innovazione e di preparazione dei contesti di sviluppo per le future attività di normazione, fornendo una risposta tempestiva ai mercati in cambiamento.

Per informazioni > sviluppo.progetti@uni.com

  1. TAGS
  2. BIM