Ottenere il modello 5D da parametri IFC: il caso di un computo metrico di un ponte mediante JOIN

Computo metrico dell’impalcato di un ponte ottenuto con JOIN, il software BIM di DIGI CORP che consente di ottenere il modello 5D usando i parametri IFC.

DIGI CORP al DIGITAL&BIM su un ponte di Tekla con JOIN

digi-corp-digital-bim-2019.JPGIl DIGITAL&BIM Italia del 21 e 22 novembre scorsi si è confermato anche quest’anno come l’appuntamento consolidato nel panorama AEC italiano.
Dalla numerosa affluenza di visitatori quali committenti, progettisti ed imprese, traspare un’esigenza pressante verso la ricerca di orientamento nel passaggio da una impostazione analogica ad un sistema digitale.
DIGI CORP da anni, oramai, propone soluzioni software integrate adatte ad affrontare le problematiche del digitale. Ad oggi la “linea BIM”, REMO e JOIN, dei software DIGI CORP è ancor più aderente ai modelli digitali più aggiornati.

Nello stand DIGI CORP sono state effettuate dimostrazioni dei software:

REMO Plug-in di Revit (© Autodesk) che permette di realizzare computi, stime dei lavori, capitolati, piani di sicurezza e di manutenzione utilizzando le banche dati di MOSAICO e i parametri del modello BIM realizzato con Revit;

JOIN Software per la gestione libera dei parametri BIM nei modelli IFC che non si limita a gestire le informazioni necessarie a ricavare un computo metrico estimativo.

I visitatori che hanno assistito alle dimostrazioni si sono espressi con apprezzamenti verso le modalità di predisposizione dei modelli 4D e 5D; l’interesse è cresciuto a tal punto che un visitatore ha chiesto di poter operare, seduta stante, nella postazione del dimostratore, con REMO per realizzare un modello di “facciata continua” e per verificarne la rapidità di realizzazione del modello 5D e la corrispondenza fra il computo e gli elementi grafici di tale modello. 

Computo metrico dell’impalcato di un ponte madiante il software JOIN di DIGI CORP

Contemporaneamente in una seconda postazione, con JOIN, si illustrava il metodo di computazione per un impalcato di un ponte utilizzando un modello IFC prodotto con il software di Tekla (© Trimble Solutions Corporation).

Modello di riferimento di un ponte per JOIN

Modello di riferimento per JOIN

In JOIN sono state effettuate le seguenti operazioni:

1. Creazione di un articolo di elenco dei prezzi da utilizzare nel computo.

join-creazione-elenco-prezzi.JPG

2. Visualizzazione del modello IFC e selezione di un elemento “Controvento” appartenente all’impalcato del ponte.

3. Attivazione del comando “Aggiungi un filtro>Element Type”.

Attivazione del comando “Aggiungi un filtro>Element Type”

4. Definizione della regola per applicare l’articolo di elenco dei prezzi al parametro del peso disponibile nel gruppo “Tekla Quantity”.

Definizione della regola per applicare l’articolo di elenco dei prezzi

In JOIN la regola genera il computo dei controventi e delle travi appartenenti all’impalcato del ponte.

il computo dei controventi e delle travi appartenenti all’impalcato del ponte

I righi di misurazione del computo rimangono sincronizzati con gli elementi del modello grafico.

regola di computazione degli elementi dell’impalcato

La regola di computazione degli elementi dell’impalcato (controventi e travi) è stata automaticamente ottenuta con la selezione di un elemento “controvento” in quanto sia “travi” sia “controventi” appartengono allo stesso Element Type. Per situazioni più complesse JOIN permette di inserire all’interno dei filtri e conseguenti regole illimitate condizioni utilizzando le funzioni di intersezione e di unione.

PER EVENTUALI APPROFONDIMENTI GUARDA IL FILMATO DELL’ESEMPIO

Leggi anche