Architetti, Roma: un convegno dedicato al Terremoto nelle sue molteplici declinazioni

Un Paese, il nostro, adagiato sul perimetro di due placche. La consapevolezza di eventi sismici prossimi. Una giornata per “arrivare ai limiti della ricerca” insieme ai maggiori esperti del settore, nazionali e internazionali. Questo è il cuore della giornata sul tema “Terremoto” che si terrà il prossimo 13 dicembre alla Casa dell’Architettura di Roma.

terremoto-macerie_700.jpg

“TERREMOTO” Una giornata per arrivare al limite della ricerca

Iniziativa promossa dall’Ordine degli Architetti di Roma e provincia e coordinata dall’architetto e Consigliere Oar Silvio Salvini, il convegno vedrà la partecipazione di importanti rappresentanti della ricerca e della sfera pubblica, architetti e paesaggisti, impegnati a vario titolo sul tema “sisma” in Italia e nel mondo. Da Donato Carlea, Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici che interverrà sul tema della normativa e delle sue contraddizioni, a Vittorio Rapisarda Federico, Provveditore delle OO.PP di Lazio, Abruzzo e Sardegna, che parlerà degli eventi sismici che hanno messo in ginocchio il Centro Italia.

Focus sul consolidamento degli edifici rispetto al rischio sismico

La giornata intende inoltre mettere in luce le ultime ricerche sul consolidamento degli edifici rispetto al rischio sismico: dalle tecniche di intervento dei monumenti - con Paolo Rocchi, Professore alla Facoltà di Architettura La Sapienza e di Corin Frasca, Dottore di ricerca in Restauro dell’Architettura - alle grandi sfide nella progettazione di edifici antisismici, con l’importante partecipazione di Mario Emilio Rodriguez, Professore di ingegneria antisismica all’Università di Città del Messico.

Quali sono gli effetti del terremoto sul paesaggio

Anche il paesaggio avrà un posto di rilievo nella giornata, grazie all’intervento di Franco Zagari, Paesaggista e Professore all’Università La Sapienza, che offrirà una panoramica sul “paesaggio devastato e modificato dal terremoto”.

Innovazione, ricerca e tecniche di salvaguardia

Nel pomeriggio seguiranno gli interventi di Paolo Pinto, Professore di ingegneria alla Sapienza di Roma; Enzo Siviero,  già Professore all’Università IUAV di Venezia; Paolo Clemente, Dirigente di Ricerca ENEA, che fornirà i risultati delle ultime ricerche ENEA riguardo agli eventi sismici. E ancora: Marco Menegotto, Professore alla Facoltà di Architettura della Sapienza e Marco Cavriani, Dirigente Generale Ministero dell’Interno – Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, che illustrerà le tecniche di salvaguardia negli eventi sismici. A proposito di modalità innovative di intervento della Protezione civile parleranno Walter Baricchi, consigliere CNAPPC e Delegato alla Protezione civile e Pasquale Zaffina, Delegato OAR per la Protezione civile. 

A introdurre la giornata saranno il Presidente dell’Ordine degli Architetti di Roma Flavio MangioneLuca Ribichini, Presidente Commissione Cultura Casa Architettura OAR, Umberto Del Basso De Caro, VIII Commissione Ambiente, territorio e lavori pubblici e Federica Galloni, Direttore generale per le Arti, l’architettura e il paesaggio al MIBAC.

>>> Sul sito dell'Ordine degli Architetti PPC di Roma e provincia il PROGRAMMA COMPLETO