Per le caldaie a gas (< 35 kW) nuove norme per il controllo e la manutenzione

Chi, con l'arrivo dell'inverno, non ha provveduto a chiamare il tecnico per il consueto controllo e manutenzione della caldaia? praticamante quasi tutti.
Per chi ha una caldaia domestica con portata termica nominale non maggiore di 35 kW, le regole per effettuare queste operazioni sono cambiate.

Dallo scorso 21 novembre, infatti, è disponibile sul sito dell'UNI la nuova norma UNI 10436 che sostituisce la versione del 1996. 

manutenzione-caldaia-700.jpg

Le operazioni di controllo e manutenzione della caldaie a gas (<35 kW)

La nuova norma UNI 10436 è stata realizzata grazie al lavoro del CIG – Comitato Italiano Gas – ente federato UNI, e prescrive le operazioni da effettuare per il controllo e la manutenzione della caldaie a gas per uso domestico e similare, destinate al riscaldamento di ambienti con o senza produzione di acqua calda sanitaria, aventi portata termica nominale non maggiore di 35 kW.

UNI 10436: in quali casi si applica?

Si tratta, quindi, di una norma da applicare agli scaldaacqua a gas per uso domestico e similare, aventi portata termica nominale massima non maggiore di 35 kW.
Prescrive inoltre alcuni controlli da effettuare per la verifica di situazioni di contorno all'apparecchio e strettamente legate al suo corretto funzionamento.
Le prescrizioni fornite dalla norma sono di completamento a quanto previsto dalle parti applicabili della UNI 7129, dalla UNI 7131 e dalla UNI 10738.

Maggior controllo della documentazione: occhio alla mancanza del libretto!

Tra le varie cose, la norma pone attenzione all’esame della documentazione e prevede di prendere visione dei documenti tecnici di seguito indicati:

a) dichiarazione/i di conformità dell'impianto o documento equivalente ai sensi della legislazione vigente;

b) libretto d'impianto;

c) libretto di uso e manutenzione dell'apparecchio;

d) libretto di uso e manutenzione dell'impianto.

La mancanza di tali documenti deve essere menzionata in forma scritta nel rapporto di controllo e manutenzione dell'apparecchio.

I rieferimenti normativi contenuti nella norma

All’interno della UNI 10436 vengono riportati i seguenti riferimenti normativi:

  • UNI 7129: Impianti a gas per uso domestico e similare alimentati da rete di distribuzione - Progettazione, installazione e messa in servizio;
  • UNI 7131: Impianti a GPL per uso domestico e similare non alimentati da rete di distribuzione - Progettazione, installazione e messa in servizio;
  • UNI 10389-1: Misurazioni in campo - Generatori di calore - Parte 1: Apparecchi alimentati a combustibile liquido e/o gassoso;
  • UNI 10738: Impianti alimentati a gas, per uso domestico, in esercizio. Linee guida per la verifica dell'idoneità al funzionamento in sicurezza;
  • UNI 10845 Impianti a gas per 1Uso civile - Sistemi per l'evacuazione dei prodotti della combustione asserviti ad apparecchi alimentati a gas - Criteri di verifica e risanamento.

Per chi vuole acquistare la norma

Come detto sopra dal 21 novembre 2019 è disponibile la norma, sul sito dell'UNI, al seguente link e al costo di 46,00 Euro + iva (in lingua italiana) 

LEGGI ANCHE La sostituzione della caldaia negli interventi di riqualificazione. Obblighi e normative di riferimento